VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

mercoledì 20 giugno 2018

VECCHIO AEROPORTO FIRENZE, .....sub-procedimento a causa delle nostre denunce


Da diverso tempo (dopo la ricezione del Decreto Decisorio Presidenziale tenuto a quanto pare nei cassetti del Ministero per oltre 5 anni) abbiamo denunciato quello che a nostro avviso risulta essere una condizione di illegittimità operativa per l’attuale pista 05/23.

Dopo la lettera del Direttore Generale DVA Lo Presti e la nostra precisa contro deduzione, argomentata nei termini e nelle prove a supporto, probabilmente a breve, verrà definito il sub-procedimento istruttorio della Commissione Nazionale di VIA circa le mancate “ottemperanze” sulla pista attuale 05/23.

Come afferma lo stesso Lo Presti nella sua lettera sono ancora valide, “precettive”, non hanno mai smesso di avere la propria efficacia nonostante il Ricorso Straordinario al Capo dello Stato, pure rigettato/perso.

Della questione sono stati puntualmente edotti con ampia documentazione a supporto anche all’Ill.mo Fretetto di Firenze ed all’Ill.mo Procuratore Capo della Procura presso il Tribunale di Firenze.

QUINDI CHI RIMARRA’ CON IL CERINO IN MANO.!!!

Coordinamento Comitati per la Salute della Piana di Prato e Pistoia
www.pianasana.org
__________________________
__________________________

Ogg.: Istruttoria vecchio Aeroporto Peretola Decreto di VIA 0676/2003 non ottemperato

Egregio Presidente,

visto le nostre istanze presentate all’ Illustrissimo Prefetto di Firenze ed all’Illustrissimo Capo Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Firenze circa la situazione dell’attuale aeroporto, presumiamo che come da lettera del Direttore Generale DVA Dott. Lo Presti qui allegata, sia tuttora in corso l’istruttoria sulle ottemperanze del Decreto di VIA 0676/2003

Ci preme pertanto sottolineare quanto già comunicato alle citate autorità, (come da allegato) anche in virtù delle “conferme” ricevute dal Dott. Lo Presti con la Sua lettera del 12 Gennaio c.a.:

       Inoltre, si rammenta che il ricorso straordinario non ha mai sospeso gli effetti del Decreto VIA

 n. 676 del 2003 sul " Piano Generale di Sviluppo dell'Aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze"

, pertanto le prescrizioni ivi contenute hanno sempre mantenuto la loro efficacia percettiva 

relativamente a detto progetto....................................................

Continua a leggere il documento ufficiale in