VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

sabato 1 giugno 2013

Appello per il 3 e il 4 giugno a Lucca Per il 29 (4° anniversario) a Viareggio

Il 27 maggio si è conclusa la prima parte dell’udienza preliminare sulla strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009 per i 33 imputati e le 9 Società coinvolte. Proprio nei giorni scorsi, la Procura aveva individuato ed aggiunto il 33° imputato.
La Procura chiede il rinvio a giudizio per i vertici di Fs (Mauro Moretti, Vincenzo Soprano, Michele Elia, Gilberto Galloni, Mario Castaldo, Calogero Di Venuta, Angelo Pezzati, Emilio Maestrini …), di Gatx, della Jungenthal, della Cima Riparazioni. A capo del Gruppo Fs c’è l’Amministratore delegato, cav. Mauro Moretti.
Oltre alle 32 Vittime della strage di Viareggio, dal 2007 (sui binari) hanno perso la vita 37 lavoratori, decine i viaggiatori stritolati nelle ‘porte killer’ e morti in incidenti ferroviari.
Nelle udienze del 4 e 29 aprile e del 27 maggio sono state ammesse per la costituzione di parte civile 117 parti offese: familiari delle Vittime, Rappresentanti per i lavoratori alla sicurezza (Rls) delle ferrovie, Comitato Matteo Valenti, Organizzazioni sindacali (Cgil, Filt, Orsa, Cub), Medicina democratica, ecc.
L’udienza preliminare riprende lunedì 3 giugno alle ore 09.00 al Polo fieristico a Lucca per le decisioni sul rinvio a giudizio dei 33 imputati e delle 9 società.

Martedì 4 giugno al Tribunale di Lucca, v. Galli Tassi 61,
quinta udienza per la reintegrazione di Riccardo Antonini.
Dalle ore 09.30 presidio di fronte al Tribunale

Dopo 4 udienze (5 luglio, 2 ottobre 2012 e 22 gennaio, 11 marzo 2013), il prossimo 4 giugno la sentenza definitiva. Riccardo è stato licenziato il 7 novembre ‘11 per il suo impegno a fianco dei familiari nella strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno ‘09 e per aver partecipato alla manifestazione del Pd a Genova il 9 settembre ‘11 conclusasi con la contestazione a Moretti.
Riccardo è stato licenziato, Moretti invece, nonostante le accuse per le 32 vittime e i numerosi feriti del disastro ferroviario, è al suo posto. Il licenziamento di Riccardo è stato la conseguenza di una permanente e straordinaria mobilitazione finalizzata ad accertare responsabilità e verità sulla strage ferroviaria.
Riccardo è uno dei numerosi ferrovieri che in questi anni sono stati pesantemente sanzionati con multe, sospensioni, licenziamenti, per l’impegno concreto e coerente su sicurezza e salute in ferrovia. Le 32 Vittime ed i feriti del 29 giugno, fanno parte di una tragedia permanente che avviene sui binari. Il problema “sicurezza” in ferrovia è un dramma all’ordine del giorno del quale si continua a far finta di niente.

Per il 3 ed il 4 giugno a Lucca, appello alla più ampia mobilitazione, senza la quale non è possibile strappare alcun risultato. Tutti/e sono invitati a partecipare con la consapevolezza che chi lotta può anche perdere, ma chi non lotta ha già perso.

Il 29 giugno, in occasione del 4° anniversario della strage ferroviaria, dalle ore 20.45 manifestazione e corteo fino al luogo dell’esplosione. Vi aspettiamo in tanti/e.  
---------------------------------------------------------------------------------------------
28 Maggio 2013     - Associazione “Il Mondo che vorrei”    - Assemblea 29 giugno - Medicina democratica - Sez. Viareggio   

per contatti e informazioni: - assemblea29giugno@gmail.com  - danielarombi6@gmail.com