VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

martedì 29 novembre 2011

«Paghiamo un prezzo per una visione molto corta. Sono state utilizzate zone che già venti o trenta anni fa, il buon senso avrebbe consigliato di non utilizzare».

Quella del titolo, è una frase del nuovo Ministro dell'Ambiente On. Clini riportata su "Il Sole24Ore" del 23 Novembre 2011.
Una frase che si calza a pennello anche per l'inceneritore di Selvapiana visto che la decisione di fare l'impianto in quell'area fu presa negli anni 70 ( 40 anni fa!).
E' molto probabile che la decisione di costruirlo ai confini comunali di Pelago, Pontassieve e Rufina ( che erano i primi 3 comuni consorziati, ai quali nel tempo se ne aggiunsero altri fino ad arrivare a quelli attuali), si possa essere basata soprattutto sull'idea di "condividere in parti uguali" le cose positive ma anche quelle negative, come:
-le emissioni di inquinanti nocivi ( si pensi che per molti anni si è bruciato di tutto, visto che non c'era ancora  la  raccolta differenziata!!!),
-l'impatto paesaggistico ( nel cuore del CHIANTI Rufina)
-l'inquinamento della Sieve che rifornisce i nostri acquedotti comunali.

Abbiamo mandato in queste ultime settimane, dopo gli eventi tragici avvenuti in Liguria, in Lunigiana, all'Isola d'Elba e al Sud, delle lettere ai nostri Amministratori, Dirigenti e Tecnici ( dalla Regione ai comuni) e anche ad altri Enti che dovrebbero avere la responsabilità di quanto sta succedendo in Valdisieve ( l'Autorità di Bacino dell'Arno, Ministero, Protezione Civile, ecc).
Dopo aver letto queste ultime dichiarazioni del Ministro abbiamo deciso di rimandargli una lettera per ribadire la non idoneità del sito scelto per l'inceneritore.
Questa è la lettera inviata, alla quale erano allegate le precedenti lettere con tanto di foto, video, ecc:
-----------------------------------------------------------------------
Egr. Ministro Clinio
In riferimento alle Sue dichiarazioni su Sky Tg 24 e riportate su “Il Sole 24Ore” il 23 Novembre scorso, che ci trovano in accordo totale:
«Dobbiamo concentrare le risorse per fare prevenzione ovvero per intervenire sui fattori che nel suolo possono diventare causa dei disastri»,... occorre svuotare zone fortemente esposte .. ed «intervenire anche sui corsi d'acqua e iniziare a considerare la possibilità che zone esposte vengano svuotate da attività produttive e residenze: il prezzo che si paga traccheggiando è molto alto, dobbiamo quindi anche pensare che alcune attività consolidate debbano essere spostate da alcuni siti. I tempi di lavoro sono lunghi ma dobbiamo attrezzarci per l'emergenza e in questo, il lavoro della Protezione Civile è essenziale»,


Le inviamo copia del documento che chiede agli amministratori locali e non, di bloccare l'iter per costruire un nuovo inceneritore sul fiume Sieve, chiedendo che sia l'amministrazione pubblica per prima a non commettere simili follie.


Sperando in un positivo riscontro e di un Suo interesse,


porgiamo cordiali saluti e Le alleghiamo il documento.


Rimaniamo a Sua disposizione per qualsiasi approfondimeto.


27 Novembre 2011                                                                             Associazione Valdisieve
-----------------------------------------------------------------
APPROFITTIAMO PER SEGNALARE ANCHE UNA INIZIATIVA DI GREENPEACE INDIRIZZATA SEMPRE AL MINISTRO DELL'AMBIENTE CLINI, ALLA QUALE PUOI ADERIRE ANCHE TU cliccando sul titolo:
 "CARO  MINISTRO  TI  MANDO  UNA  CARTOLINA  DAL  CAOS  CLIMATICO " 


ASSOCIAZIONE VALDISIEVE

Loc. Selvapiana, 45 – 50068 – Rufina (FI) -- Cod. Fiscale: 94135290487

Tel. 055 8369848 – Fax: 055 8316840 – e-mail: assovaldisieve@gmail.com