VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

lunedì 13 giugno 2016

IL TUNNEL TAV SI FARA', MA TECNOLOGIA E FLUSSI POTREBBERO CAMBIARE TUTTO

Dopo 627 milioni di soldi pubblici già pagati a Nodavia e Condotte per il TAV a Firenze e il grosso buco ai Macelli, il sig. Mazzoncini (AD di Ferrovie e padrone di ATAF), scopre che UN’INDAGINE DI MERCATO conferma che i passeggeri del TAV preferirebbero arrivare a S. M. Novella anzichè nel mezzo del nulla di V. Circondaria per la FERMATA della Foster!
Si è sempre pensato agli stranieri in arrivo a Firenze e costretti a trasbordare armi e bagagli via taxi o tram per andare a Siena o Pisa!
E così hanno si è speso altri soldi per l’indagine di mercato per scoprire quello che viene ripetuto da 10 anni: quel progetto è demenziale e dannoso per la città. 
Anche Renzi lo aveva avversato, ma poi si era convertito alla pratica della “prostituzione urbana” delle compensazioni accettando circa 90 milioni per Firenze (di cui 28 già incassati e spesi da Nardella).

dal Corriere Fiorentino 10/06/2016