VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

lunedì 14 dicembre 2015

Aeroporto di Firenze: la "manina" sistema la faccenda nottetempo

Le Grandi Opere sono sempre più inutili per il Paese, e sempre più utili solo a qualcuno. L'ultima in ordine di tempo è l'aeroporto di Firenze, che si vuole costruire a tutti i costi, forse per l'ubicazione così "strategica" per il governo in carica. Il M5S, pochi giorni fa, ha fatto un esposto alla Corte dei Conti ed una diffida al Ministero dell'Ambiente al riguardo alla valutazione di impatto ambientale: il progetto recentemente approvato dalla Regione Toscana non è neppure un progetto, ma appena un masterplan, insomma una bozza, ed è inoltre insostenibile dal punto di vista ambientale e con costi in costante lievitazione e non meglio specificati. Anche l'Università di Firenze la pensa allo stesso modo.
E sapete perché si vuole a tutti i costi costruire questo aeroporto? Perché le società coinvolte sono quelle che hanno finanziato Renzi in campagna elettorale. Hanno dato 50 milioni a Renzi, e ne ricevono così 150 (pubblici) in cambio. E chi è il Presidente della società che gestisce l'aeroporto? Il fido Marco Carrai, un braccio destro del premier e procacciatore di finanziamenti nelle campagne elettorali. Insomma: l'aeroporto di Firenze è uno dei tantissimi esempi non solo di governo delle lobby, ma della ormai indissolubile commistione tra business e politica.
La legge di stabilità, come abbiamo capito da tempo, è diventata ormai un mero strumento di questa commistione. Si fanno gli accordi do ut des sottobanco, e poi voilà la solita "manina" inserisce nella stabilità la norma che mette l'accordo nero su bianco e tutela i contraenti.
Questo è accaduto, proprio oggi, anche per l'aeroporto di Firenze. Leggete qui sopra l'emendamento messo online stanotte da uno dei portavoce M5S ancora al lavoro dentro Montecitorio, Diego De Lorenzis: poche righe che servono a blindare la costruzione dell'aeroporto, concedendo esoneri alla valutazione di impatto ambientale e bypassando ogni valutazione di conformità paesaggistica e urbanistica. La cosa più sconfortante è che per dare l'aiutino all'aeroporto di Firenze senza sembrare, si semplifica la costruzione di tutti gli aeroporti, così invece di un solo disastro ambientale ce ne ritroveremo chissà quanti.
Non è politica, non è governo, questo è uso del Parlamento solo per fare business. E neanche da grandi geni: sono capaci tutti, a fare gli imprenditori così.
user-pic
 
ndr.  per l'appunto, guarda caso, le modifiche si applicano anche alle procedure di VIA in corso di approvazione..........che ovviamente si riferisce in modo palese al procedimento dell'aeroporto di peretola!

QUI IL TESTO DELL'EMENDAMENTO 
 alla Legge di stabilità, attualmente in discussione, con il quale si tenta di far passare il progetto della nuova pista di Peretola: che evidentemente non avrebbe superato le normali verifiche.