VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

mercoledì 18 novembre 2015

L'OMS invita a firmare il suo appello sui Cambiamenti Climatici

L’Associazione Medici per l’Ambiente ISDE Italia e l’International Society of Doctors for the Environment hanno firmato l’appello dell’OMS sui Cambiamenti Climatici (http://who.int/globalchange/global-campaign/en

Unite la vostra voce e sostenete l’appello dell’OMS http://www.who.int/globalchange/global-campaign/signup/en
I cambiamenti climatici sono la più grande minaccia per la salute globale nel 21° secolo. I professionisti della salute devono prendersi cura delle generazioni presenti e future e stare in prima linea nella tutela delle popolazioni dai problemi causati dai cambiamenti climatici.
Il nostro clima, la nostra salute: è tempo che tutti i professionisti della salute siano in prima linea. 
“Non molto tempo fa, si credeva che il cambiamento climatico sarebbe stato un problema del futuro,  questo è lontano dalla verità. Il cambiamento climatico sta avvenendo ora, e  ne vediamo le conseguenze sulla nostra salute, ogni giorno, in tutte le regioni del mondo”.
Così allerta Maria Neira, Direttore Dipartimento di Salute Pubblica, Determinanti Ambientali e sociali di Salute, Quartier Generale OMS Ginevra, che sprona tutti gli operatori sanitari ad attivarsi per fermare gli effetti del cambiamento climatico: anche se può sembrare fuori del loro ambito di lavoro, sono in prima linea nella cura per la salute delle generazioni attuali e future.
Se andiamo avanti così, in poco più di 80 anni è previsto un aumento della temperatura media della superficie terrestre a salire di 4° Celsius (39.2° Fahrenheit) – spiega Maria Neira – E con la terra che si riscalda, le ondate di caldo  saranno più frequenti come quello di questa estate in Pakistan e India,  che ha causato circa 5000 morti  e migliaia di malattie legate al caldo. Uragani, cicloni, inondazioni e incendi mettono sempre più a rischio le vite umane.
Alla conferenza sul Clima (COP 21) che si svolgerà a Parigi dal 30 Novembre all'11 Dicembre, 25.000 delegati  si incontreranno con l’obiettivo di firmare un trattato  impegnandosi a mantenere il riscaldamento globale al di sotto di 2 ° C. Dobbiamo fare in modo che il mondo conosca il Trattato di Parigi” (fonte: http://www.who.int/mediacentre/commentaries/climate-change-conference/en/).

Grazie del vostro appoggio.

Saluti,
Roberto Romizi

Associazione Medici per l'Ambiente - ISDE Italia
Via della Fioraia 17/19 - 52100 Arezzo
Tel. 0575-22256, Fax 0575-28676
Web www.isde.it, E-mail isde@ats.it
Facebook 
https://www.facebook.com/isdeitalia