VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO
17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO.

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

lunedì 24 agosto 2015

COOKSTOCK: UNA LETTERA DELLA RETE PER SENSIBILIZZARE VERSO LE BUONE PRATICHE

                                                                                   
      All'Attenzione del Sindaco Sig.ra Marini,
      dell'Assessore all'Ambiente Sig. Bencini, 
      del Presidente dell'Ass. Cavolo a Merenda.


Gentilissimi,
Vi scriviamo in relazione alla manifestazione “COOKSTOCK” che si terrà il prossimo settembre.
In qualità di RETE AMBIENTALE VALDISIEVE, impegnata nella difesa dell’ambiente e del territorio siamo da tempo attivi anche nella diffusione delle buone pratiche nella gestione di rifiuti. In questo ambito siamo preoccupati della quantità e qualità dei rifiuti che si producono nel corso delle feste e sagre molto numerose sul territorio, e stiamo attivando azioni di proposta sul tema.
In continuità con il perseguimento degli obiettivi che l'Amministrazione di Pontassieve si pone davanti per quanto riguarda le strategie per la riduzione dei rifiuti e il recupero di materiali riciclabili, intendiamo chiedere, con questa nostra, se l’Amministrazione Comunale e gli organizzatori abbiano previsto delle strategie per ridurre l’impatto ambientale dovuto alla distribuzione di cibi e bevande all’interno della festa.
In relazione a quanto sopra vorremmo sottoporre alla vostra attenzione e riflessione l'importanza di
sostituire il materiale plastico di origine idrocarburica, di cui sono fatti i prodotti di pet, pp e pvc con i
polimeri di origine vegetale, digestiti interamente dal processo di compostaggio. Ci riferiamo a prodotti in mater‐bi, pla, polpa di cellulosa, legno etc, il cui uso si sta sempre di più diffondendo. Online sono presenti diverse ditte che offrono buoni prodotti a prezzi convenienti. Ricordiamo che la plastica è un materiale oggi molto discusso, per esempio per il dannoso impatto che sta avendo sulla fauna acquatica a causa dell'elevata quantità presente nell'ambiente. Altro elemento da considerare è che non è riciclabile al 100% come lo sono invece il vetro e i rifiuti organici. E per produrre nuovi prodotti occorre materia vergine. Per ultima cosa le posate di plastica andrebbero a costituire RIFIUTO INDIFFERENZIATO smaltibile in discarica!
Vi chiediamo di valutare questo cambio di passo nella gestione di eventi e sagre e potervi unire a quei
Comuni che si impegnano in scelte virtuose che sono decisive azioni civili di miglioramento ed educazione all'ambiente al tempo stesso. Solo per fornirvi un esempio, a Londa lo scorso giugno si è svolta la prima "Festa Saggia", durante la quale non solo NON sono stati prodotti rifiuti di materiale plastico ma la quantità di rifiuti totali prodotti è stata minima. Un risultato che è stato ottenuto mediante una serie di accorgimenti, tra cui l’adozione della dotazione di stoviglie lavabili dell’Unione dei Comuni (Progetto “RIDUCIAMO L'IMPRONTA"), l’utilizzo di taglieri di legno forniti da Foresta Modello e di tovagliette per l'unto compostabili. Inoltre la presenza di una postazione AER ha curato il corretto conferimento dei materiali di scarto durante tutta la Festa.
Rimaniamo quindi in attesa di un vostro cortese riscontro e siamo a disposizione per un eventuale
confronto sul tema.
Intanto i nostri auguri per il successo di questo attesissimo festival che sarà Cookstock !!

Associazione Valdisieve 
Associazione Vivere in Valdisieve 
Comitato Valdisieve 
Associazione RifO’
----------------------------------------------
La risposta dell'Ass. all'ambiente del Comune di Pontassieve, Jacopo Bencini