VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO
17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO.

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

domenica 30 agosto 2015

COMUNICATO STAMPA "FERMO: la vendita della Solgas va contro gli interessi del territorio"



Amici dell'acqua pubblica bene comune e non merce. Amici dei servizi pubblici locali non merce.

Il Segretario Generale della Camera del Lavoro Territoriale di Fermo, Maurizio Di Cosmo, manda ai giornali un Comunicato Stampa che credo raccolga le migliori riflessioni lette sin qui, e non sono poche, in difesa dei servizi pubblici locali, in difesa degli stessi Comuni diventati, come si scrive da tempo, sempre più "ectoplasmi, in difesa dell'acqua pubblica non merce.

Sviluppa questa riflessione a partire dal territorio e "oltre i confini comunali". 
                        Contro "risorse e risparmi colonizzati da attori esterni". 
                        Contro "le crescenti diseguaglianze". In difesa della "coesione sociale". 
                        Per "l'apertura urgente di un processo di aggregazione intercomunale di tutti i servizi". 
                        Scrive: "il tema della proprietà e della partecipazione pubblica … non può essere limitata agli indirizzi e programmazione" (ricordate quanto si è ripetutamente scritto contro il ddl 4014/1999 del Governo D'Alema che introduceva questo?). 
                        Contro il "dominio decennale del <> mercatista della società". 
                        Non manca un'autocritica: "a mancare è stata una … alternativa ad un processo che si è rivelato fallimentare". 
                        In conclusione, tra l'altro, scrive: "La politica, anche quella locale, deve reagire e riportare al centro delle vicende umane la persona, i suoi diritti, le sue prerogative, i suoi <>".

                        In breve, mi pare da leggere, e condividere, tutto. Mi pare, concludo, al punto ovvio che unico mio rammarico è l'incredibile silenzio a quanto scrive Maurizio Dii Cosmo, non da oggi ma da alcuni mesi, di tutta la politica locale. 
                        Quanto scrive è quanto voluto da oltre il 90% dei referendari del 12 e 13 giugno 2011 in difesa dei servizi pubblici locali a partire dall'acqua.

                        Altidona 27-8-2015  Luigi Meconi





 scarica PDF QUI