VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

martedì 24 febbraio 2015

PETIZIONE: Abbonamento bici+treno nazionale

FIRMA QUI

Lettera a Trenitalia
Trenitalia Trenitalia
Trenitalia Spa Marco Zanichelli
In Italia c'è ancora molto da fare per mettere in pratica parole come intermodalità o sostenibilità in ambito trasporti.
E' crescente il numero di pendolari che utilizzano la bici ed il treno quotidianamente ed è ormai condivisa nella società la necessità di favorire pratiche virtuose che hanno effetti benefici sull'ambiente, la mobilità, la salute.
In alcune Regioni trasportare la bici sul treno ha un costo annuo di circa 1.000 €, perché non è ancora possibile usufruire di un abbonamento mensile o annuale.
In Emilia Romagna l'abbonamento annuale a 122 € - nato da un accordo tra FIAB e Trenitalia - è stato di recente annullato.
In Lombardia l'abbonamento c'è e costa 60 €.
La sensazione è che i pendolari siano appesi al sottile filo di accordi stretti a macchia di leopardo a livello locale.
Accordi che possono essere annullati in ogni momento.
La Federazione Europea dei Ciclisti (ECF) ha calcolato che nel periodo 2014-2020 sono disponibili per gli stati circa 6 miliardi di euro per finanziare progetti di ciclabilità. Ad oggi si contano progetti per un ammontare pari a poco più di 2 miliardi, di cui l'Italia detiene solo il 4%, quindi non è una questione di mancanza di fondi (che ci sono e non sono utilizzati oppure vengono richiesti e spesi in altre grandi opere meno sostenibili) ma di mancanza di progetti per utilizzare questi fondi.
Chiediamo a Trenitalia di rendere omogenea a livello nazionale la possibilità di acquistare abbonamenti mensili ed annuali per il trasporto bici.

PETIZIONE: https://www.change.org/p/trenitalia-spa-abbonamento-bici-treno-nazionale?tk=7BDXd3_lvbvLym9v1IJvDHpUjnoEAfvgV9IU2x6vpi4&utm_source=petition_update&utm_medium=email&utm_campaign=&utm_term=

Aggiornamenti:

19 feb 2015 — Un aggiornamento velocissimo ma importante.
Un primo tassello del complicato puzzle regionale è andato al suo posto.
Ed il costo dell'abbonamento sarà di 60 € invece di 122. Ci sono anche altre importanti novità che verranno diffuse in seguito dalla Regione.
Che questa piccola battaglia possa essere di esempio per tutti coloro che invece di lamentarsi di una situazione provano a proporre un cambiamento.
Grazie a tutti e continuiamo perché non è finita. Sarebbe bello andare a Roma il 5 marzo con un bel 60.000!!!!
http://www.bikeitalia.it/2015/02/19/in-emilia-romagna-labbonamento-annuale-bici-treno-costera-60-euro/

 24 feb 2015 — Buongiorno!
Abbiamo a disposizione due nuovi strumenti:
- una pagina per attivarci, vi invito a visitarla: https://www.change.org/it/chi-siamo/bici-treno
- il gruppo Facebook dove ci stiamo cominciando ad organizzare: https://www.facebook.com/groups/bicitreno/
- Un aggiornamento di ieri che verrà ripreso oggi da Repubblica:
http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2015/02/23/bici-treno-anche-quelli-lunga-percorrenza_goUtdomEYQtxRw6vSvEP2O.html