VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO
17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO.

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

lunedì 24 novembre 2014

Teramo punta a “Rifiuti Zero”, il 22 Novembre il Convegno regionale

Teramo-verso-rifiuti-zeroTeramo – Nella Sala Giunta della Provincia presentazione di “TERAMO VERSO RIFIUTI ZERO” una manifestazione che sisvolgerà sabato 22 novembre a partire dalle ore 17.00 a Teramo, nella sala San Carlo, organizzata dall’associazione Zero Waste.
Durante la conferenza stampa, il Presidente della Provincia, Renzo Di Sabatino, ha annunciato che chiederà ai Comuni di predisporre il Piano d’azione per la prevenzione e di riduzione dei rifiuti: “Si tratta di un documento di pianificazione triennale, vera cartina di tornasole della bontà delle politiche di gestione dei rifiuti; perché solo una seria programmazione e un costante monitoraggio sulla produzione dei rifiuti ci consentono di verificare se stiamo raggiungendo gli obiettivi – ha aggiunto il Presidente – una proposta che si ascrive alla nostra intenzione di svolgere un ruolo di coordinamento nella programmazione e pianificazione dello smaltimento dei rifiuti e alla nostra volontà di portare questa provincia ad un’autonomia impiantistica con una gestione pubblica e unica che veda insieme tutti i Comuni. Sono certo che in questa strategia il sindaco di Teramo vorrà darmi una grossa mano; solo così sarà possibile ridurre davvero i costi rispetto all’attuale sistema”. Il pensiero del Presidente è stato condiviso dal sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, che ha sottolineato l’urgenza di arrivare presto all’autonomia impiantistica e al gestore pubblico unico, rafforzando, nel frattempo, le azioni di riduzione e riciclo: “che passano anche attraverso un’accresciuta consapevolezza da parte dei cittadini, ed è per questo che abbiamo sostenuto l’iniziativa di Zero Waste”. Aumentare la consapevolezza dei cittadini rispetto alla riduzione, riciclo e riuso dei rifiuti è l’obiettivo dell’Associazione Zero Waste, rete internazionale di volontari che lavora per arrivare ai “Comuni a rifiuti zero”.
 
Il convegno : “Teramo Verso Rifiuti Zero” ,organizzato da Zero Waste Teramo in occasione della Settimana Europea della riduzione dei rifiuti con il patrocinio di: Regione Abruzzo, Provincia di Teramo, Comune di Teramo, Te.Am. S.p.A. , Mo.Te. S.p.A., WWF.Alla conferenza stampa in oggetto parteciperanno: Il Sindaco Maurizio Brucchi, il Presidente del Mo.Te. S.P.A. Dr. Ermanno Ruscitti, Il prorettore dell’Università di Teramo Prof. Dino Mastrocola, Il Presidente di Eco Istituto Abruzzo Dr. Giancarlo Odoardi, il Presidente del Comitato Zero Waste Teramo Del Grande Luciana.
“Teramo verso rifiuti zero”, un convegno per considerare i rifiuti come risorse utili e non come scarti e rendere la città, che è già al 62% dei raccolta differenziata, un’eccellenza nel campo ambientale, si terrà sabato 22 novembre alle ore 17.00, alla sala San Carlo.
«Vogliamo invitare tutti i Comuni della provincia di Teramo ad adottare una nuova economia circolare, che incentivi il riciclo e il recupero delle materie prime», spiega Luciana Del Grande, presidente dell’associazione teramana, «anche la città di Teramo e l’Abruzzo con altre Regioni stanno predisponendo un importante progetto in relazione al “Work Programme Horizon 2020” per dare attuazione alle nuove politiche approvate dalla Commissione Europea per la gestione dei rifiuti». L’iniziativa prevede l’intervento di Alessio Ciacci, ex assessore all’ambiente del Comune toscano di Capannori, Massimo Piras, presidente di Zero Waste Lazio, Giancarlo Odoardi, presidente di Ecoistituto Abruzzo,Dino Mastrocola, prorettore della facoltà di Bioscienze a Teramo. Durante l’evento, che coinciderà con la “Settimana Europea della Riduzione dei Rifiuti 2014”, studenti e professori della scuola media di Montorio e dell’Itc Comi presenteranno il progetto “A scuola di rifiuti. Prima lezione: non sprecare”.

FONTE:  http://www.ciaccimagazine.org/?p=14780