VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

sabato 16 novembre 2013

Tav: Asor Rosa,su progetti no tunnel confronto Rossi-comitati

Lettera aperta a presidente Regione,recuperare piano superficie (ANSA)

FIRENZE, 14 NOV - Aprire, in merito alla realizzazione della Tav a Firenze, un tavolo di lavoro comune tra funzionari regionali e degli altri Enti Locali, tecnici di RFI (Italferr) e tecnici di fiducia della Rete dei comitati a difesa del territorio toscano. 

E' quanto chiede, con una lettera aperta al presidente della Regione Enrico Rossi, la stesse rete dei comitati presieduta dal critico Alberto Asor Rosa. 

Si tratterebbe di un tavolo, spiega una nota, finalizzato alla
definizione di uno scenario di breve-medio periodo di adeguamento del
nodo fiorentino Av che non preveda "il sottoattraversamento", ma un
'Piano stazioni' per Firenze e la sua area metropolitana e al
collegamento con altre aree regionali, in primo luogo quella
tirrenica. 

Per Rosa, esiste un progetto valido, sotto questi aspetti,
ed e' "quello di superficie messo a punto nelle sue linee essenziali,
sicuramente perfettibili, dall'Universita' di Firenze". 

"Da tempo - ricorda poi Rosa - diciamo che questa e' una delle criticita' piu'
gravi e urgenti della Regione e vale la pensa sottolinearlo dopo le
recenti dichiarazioni del presidente Enrico Rossi sui problemi del
sotto attraversamento di Firenze e, piu' in generale, del traffico
ferroviario in Toscana. 

E' il momento di aprire un confronto, che coinvolga in primo luogo l’istituzione regionale. 
Non si puo' piu' aspettare". 
(ANSA).