VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

venerdì 6 settembre 2013

7 SETTEMBRE: CONVEGNO SUI RIFIUTI + FILM TRASHED, A CAPANNORI

In seguito all'invito rivolto pubblicamente dal presidente della Giunta
Regionale Rossi a collaborare per la elaborazione di una proposta di Piano
Regionale che svoltando con il passato assumesse le buone pratiche di riduzione,
riparazione-riuso, raccolta differenziata finalizzata al riciclo e al compostaggio
rivolta proprio a Capannori all'arcipelago Zero Waste IL CENTRO RICERCA RIFIUTI
ZERO in seguito ad un lavoro che ha portato a visitare le buone pratiche in Toscana
a partire da quelle dell'empolese Val d'Elsa ha elaborato una proposta di piano che
se adottata porterebbe la Toscana a fare da battistrada in Europa nella adozione di
politiche di avanguardia nella gestione dei materiali di scarto.
Questo piano pur in un contesto di estremo equilibrio non prevede il ricorso a nuovi inceneritori
in coerenza con i più recenti indirizzi europei e del ministero italiano per l'ambiente, la
graduale dismissione dei vecchi esistenti e il divieto di porre a discarica rifiuti non
trattati utilizzando con estrema parsimonia le volumetrie residue senza prevedere nè
nuovi ampliamenti , né nuovi siti . Esso si basa su obiettivi di riduzione non inferiori
al 15% entro il 2017 contenuti in un novero di attività raccolte in un Piano di
Prevenzione/Riduzione, il 70-75% di raccolta differenziata, la realizzazione di una
adeguata filiera di riciclo e di compostaggio, il trattamento in impianti a freddo delle
frazioni residue e lo studio finalizzato alla riprogettazione industriale della frazione
residua per coinvolgere la Responsabilità Estesa del Produttore. L'esito sarebbe non
solo allineare la nostra Regione a politiche di eccellenza ambientale ma anche la
possibilità di promuovere occasioni di lavoro e di impresa locali estremamente
preziose in un momento come il presente.
 Il seminario, in modo analitico e sintetico spiegherà l'impostazione del
Piano, le attività previste, i flussi numerici e i fabbisogni impiantistici alla luce di
qualificati interventi esplicativi. Sono previste relazioni di Rossano Ercolini, direttore
del Centro Ricerca RZ e vincitore del Goldman Prize 2013, di Enzo Favoino,
coordinatore del comitato scientifico del Centro Ricerca RZ, di Fabio Lucchesi,
coordinatore toscano della gruppo promotore proposta di legge RZ, Antonio Di
Giovanni dell'Associazione RZ di Firenze, Camilla Piccinini, designer del Centro
Ricerca RZ e Amina Santi del Centro di Riuso "La Bisaccia" del comune di
Capannori. Interverrà il professor Paul Connett. Il sindaco Giorgio Del Ghingaro
porterà il proprio saluto e contributo all'iniziativa.
La partecipazione è aperta a tutti
anche se è preferibile inviare comunicazione d'iscrizione.

Per informazioni e iscrizioni:
Fabio Lucchesi 339 1686201