VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

giovedì 28 febbraio 2013

Appello contro il PIR verso la conferenza RIFIUTI ZERO

Facendo seguito al nostro precedente appello, rinnoviamo l'invito ai nostri Amministratori a non approvare il Piano Interprovinciale dei rifiuti delle province di Firenze, Pistoia e Prato (PIR) e con l'occasione Vi proponiamo di iscriverVi alla  Conferenza Rifiuti Zero che si terrà al Parlamento Europeo il 7 e 8 Marzo 2013 (vedere QUI). 
L'Europa ha dato indicazioni precise sulle modalità di gestione rifiuti, le scelte europee[1] volgono  in direzione opposta di quella su cui si muove il PIR che propone l'incenerimento come  < La soluzione > quando invece l'Europa ha già previsto l'abbandono di questa pratica.
Ripensate il PIR, adesso che siete ancora in tempo.

Distinti saluti


      Rufina, 26 Febbraio 2013


Italia Nostra-Onlus- Firenze – Rete Ambientale Valdisieve


  • Direttiva Europea 2008/98/CE: Rispetto della gerarchia sulla gestione dei rifiuti dove lo smaltimento è all’ultimo posto – società del riciclaggio -
  • Risoluzione del Parlamento Europeo del 24 maggio 2012 su un'Europa efficiente nell'impiego delle risorse: eliminare gli ostacoli a un mercato del riciclo e del riutilizzo - promuovere la ricerca e l'innovazione tecnologica - progettazione ecocompatibile - ridurre in modo significativo i rifiuti alimentari - raggiungere livelli prossimi allo zero; chiede pertanto alla Commissione di presentare proposte entro il 2014, allo scopo di introdurre gradualmente un divieto generale dello smaltimento in discarica a livello europeo e di abolire progressivamente, entro la fine di questo decennio, l'incenerimento dei rifiuti riciclabili e compostabili;
  • COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI - Tabella di marcia verso un’Europa efficiente nell'impiego delle risorse, che presuppone inoltre che i rifiuti residui siano quasi inesistenti e che riprende quanto descritto nella Risoluzione sopra
  • PROPOSTA 7° PROGRAMMA AMBIENTALE  - 29-11-2012 che riprende gli stessi principi di cui sopra.