VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

venerdì 23 marzo 2012

La REGIONE TOSCANA "SPIANA" la strada e cambia la LEGGE da poco approvata??????

CLAMOROSO!!!
Nell'ultima conferenza dei servizi dell'8 marzo scorso, gli enti non hanno rilasciato le autorizzazioni (AIA) per costruire l'inceneritore di Selvapiana a RUFINA....rimandando ancora di 30 giorni la decisione.
La decisione è stata presa perchè sia il GENIO CIVILE della Regione Toscana che ARPAT hanno evidenziato una incongruità con la nuova LR 66/2011 che è susseguita alle alluvioni in Lunigiana.
Secondo questi ENTI la fattibilità dell'impianto è (era?) subordinata alla DEPERIMETRAZIONE delle aree a rischio idraulico molto elevato (PI4) a aree a rischio idraulico elevato (PI3).
Cosa che l'Autorità di Bacino ( stando all'articolo di Metropoli) non dava per "scontato"!
INVECE  niente di tutto questo!
E' probabile che la REGIONE TOSCANA ritoccherà la legge, o lo ha già fatto,  o cercherà di aggirarla in qualche modo dato che molti progetti erano rimasti "bloccati" (nota 1) a causa del RISCHIO IDRAULICO MOLTO ELEVATO!!!!!
Se così fosse  ci fa piacere constatare che il RISCHIO IDRAULICO MOLTO ELEVATO (PI4-dove ricade parte anche dell'inceneritore di Selvapiana), dopo le alluvioni, era considerato un PROBLEMA  e le aree in PI4 da tutelare, e che oggi a distanza di qualche mese NON LO SIA PIU'!!!!!!!!!!!!!!!!

Vi terremo aggiornati!

Scarica Articolo di Metropoli: https://docs.google.com/open?id=0B5uPVnFGS9xwUHV1R2ZpS0VSUU93dXgtR0RTbkc1QQ
nota 1:
http://sos-braccagni-net.blogspot.it/
http://iltirreno.gelocal.it/grosseto/cronaca/2012/02/04/news/le-nostre-proposte-in-30-giorni-1.3146483
http://www.0564news.it/notizia.asp?idn=22112