VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO
17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO.

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

mercoledì 4 gennaio 2012

Report Svedese: " Salviamo l'uomo".

Grazie alla Dott.ssa Gentilini che ce lo ha girato, il testo tradotto in Italiano  di un documento della Società Svedese di Difesa della Natura dal titolo:  " Salviamo l'uomo" - Gli inquinanti ambientali stanno danneggiando la fertilità e lo sviluppo.

"La società svedese per la conservazione della natura lavora sulle sostanze chimiche da molti anni, con analisi e rilevamenti su sostanze ambientali tossiche nel falco pellegrino, nell'aquila di mare a coda bianca, su prodotti di consumo, sull'ecomarchio GOOD ENVIRONMENTAL CHOICE e relativa guida al consumatore, e su proposte per una più ampia legislazione a livello svedese ed internazionale che include proposte per la proibizione di singole sostanze come DDT o tecniche come l'uso di candeggina per sbiancare la carta. La politica della società sulle sostanze tossiche ambientali descrive obiettivi, posizioni e misure per permettere che l'obiettivo del parlamento svedese di avere un ambiente non tossico sia raggiunto entro una generazione. I (..) capisaldi di questa politica sono:
--> Il principio precauzionale (cioè, in caso d'incertezza, sulle minacce all'ambiente o alla salute, devono comunque essere prese delle misure cautelative ) e la responsabilità dell'inquinatore (cioè i costi di questi provvedimenti sono a carico dell'inquinatore).
--> In secondo luogo, c'è il bisogno di rafforzare i requisiti della legge REACH per la sostituzione delle sostanze. In particolare sulla base delle nostre conoscenze sugli effetti cocktail, distruttori endocrini dovrebbero in futuro, automaticamente, essere inclusi tra le sostanze classificate nella REACH come essere altamente a rischio e i permessi non dovrebbero essere garantiti per tali sostanze se ci sono alternative meno pericolose.
--> In terzo luogo, l'informazione su tale classificazione dovrebbe essere sempre trasparente e pienamente accessibile ai consumatori e alle compagnie che usano prodotti chimici nelle loro operazioni.               --> In quarto luogo, c'è un bisogno nel futuro di una riforma radicale di tutte le leggi sui prodotti chimici nell'EU, cosi che le sostanze che sono distruttori endocrini, secondo i criteri in linea con il principio precauzionale, saranno sempre oggetto dimisure regolamentari. La società Svedese per la conservazione della natura ha presentato un numero di proposte in vari contesti per una politica di un ambiente non tossico, che tra le altre cose significa che la fertilità maschile può essere protetta" (pag. 22/23).

Scarica il pdf