VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

lunedì 23 gennaio 2012

IMMONDIZIA ZERO

Ieri sera a PRESADIRETTA Iacona ci ha portato a riflettere sulla questione della gestione dei rifiuti.
La trasmissione è incentrata sulla gestione dei rifiuti a ROMA, che in pratica sta portando quasi la totalità dei rifiuti prodotti - tal quali- ( vista l' irrisoria percentuale che fanno di RD, che si aggira intorno al 20%) in discarica a MALAGROTTA, ma le problematiche che ne escono possono somigliare molto alle realtà dove non si può, o non si vuole, attivare una gestione virtuosa.
Di Malagrotta  è prevista la chiusura con l'apertura però di altre discariche provvisorie e/o definitive.
Là dove era stato attivato il Porta a Porta le percentuali di RD sono salite da subito oltre il 70%, mentre là dove si è rimasti alla raccolta stradale a cassonetto o si è attivato il  metodo "duale", come lo chiamano loro, le cose sono peggiorate e i cittadini sono scontenti!
Probabilmente portare così tante tonnellate di rifiuti nelle discariche fa aumentare le entrate a chi le gestisce. Tanto più se le tonnellate sono di più visto che non si fa per niente la differenziata (togliere dal tal quale, cioè, i materiali recuperabili per rimetterli sul mercato) o, ancora peggio, alla fine ci si butta anche la differenziata!!!!!!

Le scusanti degli amministratori ( che stranamente, su questo tema, conconrdano quasi su tutto) ?
  1. il Porta a Porta costa troppo ( aumenterebbe la TIA .....che tanto aumenta comunque!!)
  2. non c'è mercato per i prodotti differenziati come materia prima ( peccato che San Francisco ci dimostri il contrario, e se vogliamo stare più vicini la stessa Carla Poli di Vedelago che seleziona e vende i rifiuti)
  3. ci vuole troppo tempo per diventare virtuosi ( ma non si comincia mai) così nel frattempo ci servono gli inceneritori ( ma anche le discariche per metterci le cenere/scorie pericolose che sono circa il 30%!)
  4. la raccolta differenziata spinta si può fare solo nei piccoli comuni ma non nelle grandi città come  Roma, Firenze ecc
  5. accordi politici vecchi, che però non migliorano come succede al vino barriccato!
Che vi dobbiamo dire?
L'altra sera al Consiglio Comunale di Rufina (vedi appunti) l'Ing. Benassi di AER Impianti SRL ( l'azienda  incaricata di costruire il  nuovo inceneritore di Selvapiana) ha detto che per quanto riguarda rifiuti zero non sapeva come era andata a finire a San Francisco. Ebbene, la puntata di presadiretta di ieri, gli risponde in modo incontrovertibile!
Vedi tutta la puntata di Presadiretta  (San Francisco dal minuto 1.22.52).
Comunque a Rifiuti ZERO, per ora, aderiscono ben 70 comuni di tutta Italia, vedi QUI.  

-NOI IN VALDISIEVE INVECE  CI DOVREMO ACCONTENTARE DI BRUCIARE I RIFIUTI DI TANTI ALTRI COMUNI VISTO CHE QUESTO IMPIANTO E' IN UNO STATO MOLTO AVANZATO CON LE AUTORIZZAZIONI (AIA)  e i rifiuti, anche se i nostri forse non bastano, ci si devono buttare perchè sennò che brucia? 
-CASE PASSERINI ANCORA DEVE ESSERE PROGETTATO e ESSERE SOTTOPOSTO A VIA E AIA. -GREVE INVECE E' IN STANDBY FINO AL 2017 PERCHE' IL PD VUOLE FARE UN OSSEREVATORIO PER VERIFICARE COI DATI SE SARA' NECESSARIO - TEORIA RIPRESA ANCHE DAL PIANO INTEPROVINCIALE CHE NE RIMANDA L'EVENTUALE  COSTRUZIONE ENTRO IL 2018 ( PAG. 157).

NOI IN VALDISIEVE CI DOVREMO SVEGLIARE UN PO' COME HANNO FATTO CITTADINI, IMPRENDITORI E ASSOCIAZIONI NEL LAZIO DOVE GLI VOGLIONO FARE LE DISCARICHE E L'INCENERITORE!

VIENI A TROVARCI, E FATTI SENTIRE.
INTANTO FIRMA ANCHE TU:  http://www.assovaldisieve.it/lettera/index.php  
QUESTO è QUELLO CHE CI ASPETTA!!! 
DA PICCOLO A 7 VOLTE PIù GRANDE

OVVERO