VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

mercoledì 5 ottobre 2011

ANCHE NAPOLI......VERSO RIFIUTI ZERO!!!!! ( e noi NO!)

Oggi [ndr. 3 ottobre], nel corso di una conferenza stampa affollata il sindaco e il vicesindaco di Napoli alla presenza di PAUL CONNETT hanno reso noto di aver approvato (in data giovedi’ 29 settembre) con specifica delibera l’adesione ufficiale al “protocollo rifiuti zero 2020″.
E’ un passaggio “rivoluzionario” che certo non privo di difficoltà ed anche di criticità SEGNA PERO’ UNA SVOLTA RIVOLUZIONARIA NELLA DEFINIZIONE DI UN NUOVO CORSO DEMOCRATICO, PARTECIPATO E CONSAPEVOLE relativamente (e non solo) alla gestione dei rifiuti.
Per 10 anni la Rete Italiana Rifiuti Zero (anche quando non aveva assunto questo nome) ha lavorato insieme a GAIA INTERNAZIONALE E A ZWIA affichè la “crisi drammatica di Napoli divenisse una grande opportunità per tutta la società civile campana.
Ricordiamo la grande conferenza della Zero Waste International Alliance tenutasi proprio a Napoli nel febbraio 2009 proprio per dimostrare che Napoli a fronte di una nuova leadership politica avrebbe potuto seguire una “via virtuosa” a dispetto di 15 anni di deliberata assenza di gestione dei rifiuti (operata con i commissariamenti e con gli intrighi Bassolino/Berlusconi che avevano portato alla riduzione del problema a “questione militare” sospendendo le prerogative democratiche delle società civile e delle stesse istituzioni locali).

Oggi per merito di una nuova classe politica coraggiosa e attenta alle istanze della società civile, Napoli, insieme a molti comuni dell’area Vesuviana (molti dei quali hanno già aderito a RZ) raccoglie  i semi coltivati in dieci anni che stanno dando risultati straordinari. Certo, questo non vuol dire che di colpo scomparirano i problemi e le difficoltà ma il passo di oggi APPARE COME UN PATTO ED UNA PROMESSA che non mancherà di proporre risultati operativi anche a breve termine. un grazie particolare a PAUL CONNETT NON A CASO VOLUTO   DALLA NUOVA AMMINISTRAZIONE DE MAGISTRIS/ SODANO A “SIGILLARE” L’AVVENIMENTO E A PRESIEDERE L’OSSERVATORIO VERSO RIFIUTI ZERO chiamato a monitorare il percorso verso il raggiungimento di ZW. Per quanto ci riguarda abbiamo fornito e forniremo la nostra massima collaborazione consapevoli DELLA ESALTANTE SFIDA CHE PARTE PROPRIO CON OGGI.
Rossano Ercolini (co-coordinatore della Zero Waste Italy)

Fonte articolo: http://ambientefuturo.org/?p=1477