VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

martedì 10 luglio 2018

Comunicato Stampa ASSOCIAZIONE VAS e Coordinamento dei Comitati per la Salute della Piana di Prato e Pistoia

ASSOCIAZIONE VAS
Vita, Ambiente e Salute Onlus    
Via delle Fonti, 251
59100 Prato (Po)
P/IVA - C.F.: 92090490480
Iscrizione Onlus #36309 del 19/10/2012
Regist. Progressivo/2017 al nro. 6544
Em@il: associazione.vas.onlus@gmail.com
Em@il Pec: associazione.vas.onlus@pec.it

Coordinamento dei Comitati per la Salute della Piana di Prato e Pistoia
Via G. Rodari, 14/16 Loc. Paperino – 59100 Prato (Po)
Em@il : ccsp.po.pt@gmail.com & Certified Em@il: ccsp.po.pt@pec.it
Website: www.pianasana.org fb: Ccsp Po-Pt

Prato,10 luglio 2018

Nuovo Aeroporto di Firenze, tanto rumore per nulla, il 7 Settembre la Conferenza dei Servizi non
ci sarà!
Tanto rumore per nulla.!! ....... sono fake news.!!
Da quanto ci risulta ne il Ministro Toninelli, ne la struttura tecnica del Gabinetto, ivi inclusi i vice
ministri hanno mai autorizzato l’apertura della Conferenza dei Servizi.

Ed allora questo si riconduce a qualche zelante funzionario che forse senza neppure la
competenza e/o la qualifica (eccesso di potere) unitamente ad uno sgarbo istituzionale senza
precedenti, cerca di forzare la mano, nonostante il Ministro Toninelli abbia pubblicamente
dichiarato di voler valutare la compatibilità e sostenibilità dell’opera prima di prendere una
decisione in merito.

Auspichiamo urgenti verifiche su chi ha firmato, se aveva funzioni e competenze, ed in caso di
eccesso di potere, ove venisse riscontrato, di applicare tutte le sanzioni previste dalla legge ed il
conseguente il ritiro della convocazione da parte del Ministro con atto di auto tutela come è
appena successo per le nomine della Nuova commissione nazionale di VIA.

Rammentiamo che pure per l’Osservatorio Ambientale costituito a nostro modesto avviso almeno
da una parte da funzionari che non hanno le specifiche tecniche per parteciparvi, è stato attivato in
maniera “non convenzionale” e NON per prassi consolidata, per di più con attribuzioni di
competenze “verifiche di ottemperanza” che per legge spettano solo ed esclusivamente alla
Commissione Nazionale di VIA.

Quindi questo è la dimostrazione dell’ennesimo “blitz disperato” cercando di forzare la mano per
ottenere scorciatoie ed omissioni di valutazioni, l’esempio pratico è la “presunta apertura di una
conferenza dei servizi per un aeroporto” in assenza dei piani di rischio (che ad oggi non esistono)
redatti dai comuni interessati e che devono essere preventivamente approvati da ENAC prima
dell’inizio della Conferenza dei Servizi, mentre ancora oggi non esiste approvazione neppure
per l’aeroporto esistente (Pista 05/23).

Ciò detto, se qualcuno vuol andare avanti con queste forzature, faccia pure, noi siamo qui, in
attesa di impugnare tutti gli atti, visto che anche il parere della Conferenza dei Servizi
sull’Inceneritore di Case Passerini era positivo, salvo poi sapere tutti ...... com’è andata.!!

Auspichiamo quindi che il Ministro visto anche la nostra denuncia del 22 di Giugno ed i colpi di
mano che questi soggetti stanno cercando di mettere in atto, ci convochi come già più volte
richiesto, in un contraddittorio tecnico con ENAC, dove il Ministro dei Trasporti e/o la struttura
tecnica del Gabinetto, in qualità di Giudice super partes, potrà prendere definitivamente atto come
ENAC interpreti il suo stesso regolamento in maniera unilaterale ed in funzione delle proprie
convenienze del momento, disconoscendo anche le sentenze del Consiglio di Stato nel frattempo
intervenute.

D’altra parte se oggi  ”siamo stati rassicurati e ci viene detto” che queste sono “fake news” per
cui NON vale neppure la pena di perder tempo con repliche, e che il Governo parla e parlerà solo
per atti, (dopo che i dossier Ilva ed Alitalia, saranno definiti) non possiamo che prendere
contezza delle promesse, deducendo che il 7 di Settembre la Conferenza dei Servizi non ci sarà.!!

Vas Associazione Onlus e Coordinamento Comitati No Aeroporto Piana Fiorentina