VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

venerdì 18 maggio 2018

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI - 25 Maggio 2018

ABBIAMO VINTO! AVEVAMO RAGIONE NOI!
DEFINITIVAMENTE CANCELLATO IL NUOVO INCENERITORE DI SELVAPIANA

Nel 2006 gli Amministratori della Val di Sieve insieme alle Autorità Regionali e Provinciali concepirono l’idea di “ampliare” l’inceneritore di Selvapiana.
Ampliamento che poi si rivelò essere un totale rifacimento per un inceneritore 7 volte più voluminoso di quello presente, capace di incenerire 70.000 tonnellate di rifiuti.
Allo scopo di fabbricare tale mostro fu costituita AER Impianti Srl con un capitale sociale, versato dai Comuni della Val di Sieve nel 2009, e che oggi sappiamo essere stato parzialmente perso, anzi “incenerito” in questi anni di spese di gestione societaria.
Comitati e Associazioni si mobilitarono immediatamente denunciando questa decisione come anacronistica, pericolosa, dannosa, inutilmente dispendiosa. Di fronte alla pervicacia dei nostri amministratori nel perseguire quel progetto, sbagliato sotto tutti i punti di vista, la Rete Valdisieve/Verso Rifiuti Zero, mise in campo tutte le sue forze con inventiva e tenacia, e con l’impegno fortissimo dei suoi militanti.
Con le lotte e l’informazione a poco a poco i cittadini furono più informati e non dettero più per scontate le verità interessate propinate dalla controparte.
Con gli esposti al TAR e i ricorsi l’iter della costruzione fu lungamente ritardato tanto da arrivare a una situazione mutata sia nella presa di coscienza della popolazione, sia nei cambiamenti dovuti all’aumento delle Raccolte Differenziate, fino a confluire nella rinuncia da parte dei Sindaci a quel progetto, che si basava anche su un calcolo sovrastimato dei rifiuti prodotti/da produrre nel nostro Ambito Territoriale Ottimale (ATO). 
Vinta questa battaglia, pensiamo però che il nostro compito non sia finito.
             La salvaguardia ambientale del territorio della Val di Sieve richiede ulteriore impegno.
. si progetta di costruire una nuova strada (SS67) completa di viadotti e gallerie fortemente impattanti, mentre si potrebbe modernizzare e rafforzare la ferrovia esistente;
. non esiste un piano coerente per la mobilità sostenibile del Trasporto Pubblico Locale TPL;
. non esistono piste ciclabili che permettano di percorrere il nostro territorio godendone le bellezze;
. la tentazione di costruire e cementificare dove non è più necessario è ancora molto presente.
 E infine: la gestione dei rifiuti è ancora molto lontana dall’essere virtuosa e dal rispondere ai nuovi obiettivi di Economia Circolare.
 La Rete Valdisieve in questi anni ha acquisito competenze e conoscenze che può e deve spendere in un ruolo di proposta che sia protagonista per la vita della nostra Valle, rafforzando la Democrazia Partecipativa a favore dei Beni Comuni. Della Rete Valdisieve/Verso Rifiuti Zero fanno parte l'Associazione Valdisieve, il Comitato Valdisieve e l' Associazione "Vivere in Valdisieve" presenti alla serata. 

SEI INVITATO  A PARTECIPARE
All'Assemblea Ordinaria dell’ ASSOCIAZIONE VALDISIEVE  - aperta a tutti 
in quanto PROTAGONISTA di questa Vittoria Ambientale
VENERDI’ 25 Maggio 2018 alle 18.00 
presso la FATTORIA di SELVAPIANA 
che per l'occasione proseguirà con un 
APERICENA 

Chiunque può partecipare al voto dell’ODG 
versando la quota associativa per il 2018 di euro 3,00

ü   Per motivi organizzativi, INVIACI la CONFERMA della TUA PRESENZA 
e di eventuali  ALTRE PERSONE entro il 22 Maggio
Grz

Vedi ODG