VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

martedì 6 dicembre 2016

Città di torino contraria al TAV TO-LY

Riceviamo  da Susa..

From: L. Giunti
Ecco la sbobinatura fedele della dichiarazione conclusiva di Chiara Appendino, Sindaco di Torino, prima dell'approvazione della mozione che impegna la Città di Torino a "esplicitare in tutte le sedi politiche e istituzionali, locali, nazionali ed europee, la contrarietà della Città di Torino alla Nuova Linea Torino-Lione".
Due minuti e mezzo molto intensi e molto chiari.

" Grazie Presidente. Io ringrazio tutti i consiglieri per il dibattito, che credo sia stato interessante anche se credo che sia stato davvero un peccato che non sia potuto procedere con un consiglio comunale aperto, dove avremmo potuto sentire le ragioni del Sì e del No a confronto. Io so bene che un sindaco non può bloccare l'opera. L'ho detto più volte in campagna elettorale, l'ho anche detto in conferenza stampa e lo ridico qui. Però questo è un atto che ha una grande valenza politica. E' un atto di cui io sono molto orgogliosa e che voterò con grande fierezza, perché la Città di Torino dice NO alla Torino-Lione e questo è un messaggio che non può essere ignorato dal Paese e non può essere ignorato dall'Europa.
Quindi è un atto politico di grandissima importanza. E le ragioni del mio No - e mi spiace che oggi non si siano potute affrontare anche nel merito confrontandole con quelle del Sì - ribadisco, non sono assolutamente ideologiche ma sono frutto di un'analisi costi-benefici. E siamo in una società e un momento, purtroppo, dove le risorse sono scarse, dove i bisogni sono forti e noi abbiamo bisogno di dare attenzione a quelli che sono i bisogni primari. E la Torino-Lione alta velocità non dà una risposta a bisogni primari. I costi sono maggiori dei benefici. E' un'opera inutile, dannosa, e quindi io oggi voterò Sì a questa mozione per riaffermare la posizione della Città di Torino.
L'Osservatorio, come diceva la consigliera Maura Paoli prima di me, sostanzialmente ha come primo elemento per poterne fare parte di essere favorevoli all'opera. Beh, io credo che questa maggioranza e questo Consiglio non abbia questa posizione. E aggiungo di più. Non ha alcun ruolo formale. L'Osservatorio non approva progetti, l'Osservatorio non firma autorizzazioni, l'Osservatorio non eroga compensazioni, come è giusto che sia. Quindi, io ribadisco, ringrazio davvero tutti i consiglieri che sono intervenuti. Spiace, davvero spiace, che alcune forze di opposizione non abbiano voluto apporre quella firma su una mozione che avrebbe permesso un confronto utile per tutta la cittadinanza affinché ciascuno potesse in qualche modo formarsi un'opinione per chi non l'aveva già formata e credo che oggi sia veramente un momento importante, un momento importante per la città e un segnale forte che - per quanto so bene che un sindaco non può iniziare un'opera e non la può bloccare - è un segnale che non può essere ignorato da chi dovrà prendere delle decisioni importanti che hanno impatto sulla vita di tutti noi. Grazie. "