VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

martedì 8 novembre 2016

MOSTRA EVENTO SALVIAMO LE APUANE


Vi ricordiamo che stiamo facendo una colletta online e se qualcuno volesse aiutarci con una piccola donazione può farlo da questo link https://www.collettiamo.it/colletta/lr3zxou4 

Ricordo che la mostra proseguirà per altre città italiane per tutto il 2017. Di seguito il programma degli altri eventi in programma. Datemi certezza della vostra partecipazione o se qualcuno parteciperà al posto vostro.

PROGRAMMA aggiornato su www.salviamoleapuane.org

SABATO 12 NOVEMBRE INAUGURAZIONE
Presentazione della Mostra, delle opere degli artisti ed intervento di tutte le realtà che hanno patrocinato ed appoggiato l'evento 
con aperitivo di finanziamento 10€ a persona

SABATO19 Novembre GIORNATA PER LE ECONOMIE ALTERNATIVE
  • Ore 16:00 Verso un "Movimento di Movimenti"
    dibattito tra comitati, associazioni e movimenti che difendono il territorio e lavorano per un'alternativa economica
  • Ore 18:00 Ecomuseo delle Alpi Apuane, Società dei territorialisti:
    La rinascita economica scende dalla montagna
    Intervengono Prof Alberto Magnaghi Presidente della "Società dei territorialisti" Dottor Fabio Baroni Direttore del neonato Ecomuseo delle Alpi Apuane
    Dottor Fausto Ferruzza Coordinamento Apuano "Un Manifesto per le Alpi Apuane"
  • Ore 20:00 Apericena di finanziamento con prodotti Apuani €18 a persona

MARTEDI 22 Novembre EVENTO DI CHIUSURA ore 18:00
----------------------------------------------

appello per il Parco delle Alpi Apuane


sdt
La Società dei territorialisti/e, riunita nel suo IV convegno nazionale “Ritorno ai sistemi socioeconomici locali” a Gallicano (Alpi Apuane)  il 21-22 ottobre 2016, impegnata con l’Ecomuseo delle Alpi Apuane e con le Associazioni nazionali del Coordinamento apuano firmatarie del Manifesto delle Alpi Apuane (che aderiscono a questo appello), nello sviluppo di  un modello socioeconomico locale fondato su una  valorizzazione integrata delle risorse patrimoniali di eccellenza di tutto il territorio  (agroforestali, idrogeomorfologiche, paesaggistiche, escursionistiche, artigianali, artistiche, culturali, insediative,  energetiche, ecc);
  • valutando che, per dar corpo a questo modello, sia necessario il ruolo attivo di tutti gli attori istituzionali del territorio che hanno aderito a questo convegno, a partire dal Parco Regionale delle Alpi Apuane;
  • constatando tuttavia, a partire dalle azioni persistenti nel tempo, che l’attuale governo politico e tecnico del parco stesso non assolve appieno al ruolo che le leggi nazionali e regionali di riferimento affidano alle aree protette, ovvero tutelare l’ambiente e promuovere attività sostenibili coerenti con la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio territoriale,
chiede alla Regione Toscana di attivare un processo di selezione e nomina del nuovo Presidente e  del nuovo Direttore del Parco che corrisponda al ruolo, previsto dalla legge, di tutela dell’ambiente e di promozione di attività sostenibili, con particolare riferimento alla volontà e capacità di trattare le questioni relative a :
  1. la progressiva dismissione delle attività estrattive in essere all’interno dei confini del parco, in quanto insostenibili per l’ambiente, il paesaggio e il futuro modello di sviluppo integrato ;
  2. il recupero dei territori marginali e il rilancio  delle attività agricole, di trasformazione e dei servizi;
  3. l’attivazione delle strutture del Parco e la collaborazione tra questo e le diverse forze istituzionali, economiche, sociali e culturali per far avanzare collettivamente lo sviluppo socio-economico locale.
Gallicano (LU), 22 ottobre 2016
Il Coordinamento apuano e composto da: Legambiente, Italia Nostra, WWF, CAI, FAI, Salviamo le Apuane,  Rete dei comitati per la difesa del territorio, Società dei territorialisti.