VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

lunedì 13 giugno 2016

Quando la partecipazione è decisiva (sarà per questo che ROSSI non ha voluto fare il processo partecipativo previsto dal PIT per l'aeroporto della PIANA?)

I votanti hanno decretato che non avrà corso una legge preparata dalla giunta provinciale che avrebbe finanziato lo scalo bolzanino

Aeroporto di Bolzano, l'Alto Adige dice no © ANSA

L'Alto Adige dice no all'aeroporto di Bolzano. Quando sono ormai stati scrutinati il 90% dei voti, il risultato del referendum indetto dalla giunta provinciale appare chiaro: i no sono il 71,3%%, i sì il 28,7. Per essere vincolante la consultazione richiedeva un quorum del 40% ampiamente superato, dato che ha partecipato al voto il 46,7 degli altoatesini. 

I votanti hanno dunque decretato che non avrà corso una legge preparata dalla giunta provinciale che avrebbe finanziato per un certo periodo di tempo lo scalo bolzanino con lo scopo di un rilancio, dopo che molti vettori non si erano mostrati interessati alla gestione della struttura.

La provincia autonoma, anzi, a questo punto dovrà uscire dalla società di gestione dell'aeroporto Abd per evitare ogni sostegno pubblico e la gestione dell'infrastruttura sarà assegnata con una gara europea.