VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

martedì 10 novembre 2015

COMUNICATO STAMPA Servizio metropolitano sulle direttrici della Val di Sieve e del Mugello. Un convegno rilancia il tema

COMUNICATO STAMPA
Servizio metropolitano sulle direttrici della Val di Sieve e del Mugello.
Un convegno rilancia il tema

Un servizio metropolitano su ferro che colleghi in modo efficiente e continuativo le numerose fermate sulle direttrici della Val di Sieve e della Faentina con il resto della Città metropolitana di Firenze. Il rilancio del tema sarà al centro del convegno “Con il treno si può. Per una risposta definitiva e sostenibile alla domanda di mobilità della Val di Sieve e del Mugello”, in programma a Pontassieve, il 14 novembre dalle 9.30, presso la sala “Don Maestrini” della Banca di Credito Cooperativo in Piazza Cairoli 5. Il convegno, promosso dall’Associazione “Vivere in Val di Sieve” con “Rete Valdisieve,  è organizzato dal Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze (Unità di ricerca “Sostenibilità urbana progetto & ricerca”) e dall’Associazione per gli studi sulla mobilità ed i trasporti in Toscana (AMT) con la partecipazione di Legambiente Toscana.

L’attivazione del servizio ferroviario metropolitano nell’area fiorentina è un obiettivo divenuto ancora più urgente con la nascita, il primo gennaio scorso, della Città metropolitana, che porterà a un’ulteriore intensificazione delle relazioni fra il capoluogo e i comuni circostanti. Il servizio, previsto da molto tempo, pur essendo parte integrante degli accordi per la realizzazione dell’Alta Velocità, non è ancora in funzione, né esiste un programma definito per la sua attivazione, nonostante sia disponibile l’infrastruttura, mentre prendono corpo progetti di potenziamento viabilistico, come quello per la SS 67.

La tesi che il convegno intende avanzare, discutendone con i sindaci e gli amministratori dei Comuni attraversati dai binari dell’ ”anello ferroviario del Mugello-Valdisieve” è, in coerenza a un approccio sostenibile ai temi della mobilità e dello sviluppo territoriale, la priorità di sfruttare al meglio le infrastrutture esistenti per il trasporto pubblico rispetto a interventi di nuova infrastrutturazione dedicati alla mobilità privata, vista anche la natura prevalentemente pendolare degli spostamenti che interessano le due direttrici.

Interverranno tra gli altri Francesco Alberti, docente di progettazione urbanistica all’Università di Firenze, l’ing. Giovanni Mantovani, esperto nazionale di sistemi di trasporto su ferro, il presidente di Legambiente Toscana Fausto Ferruzza, il Consigliere delegato alla Mobilità e alle Infrastrutture della Città metropolitana di Firenze Massimiliano Pescini.

Presidente
Associazione “Vivere in Valdisieve”

Roberta Vigna
--------------------------------------------


COMPOSTA DA:





Associazione "Vivere in Valdisieve"
Sede legale c/c Avv. Duccio Sebastiani,Viale E.Torricelli,15 – 50125 Firenze – CF: 94178730840 - Tel.055/221072 - FAX: 0552280605 -  e-mail: d.sebastiani@acrux.eu