VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

martedì 10 novembre 2015

Comunicato Stampa Forum contro le Grandi Opere Inutili e ImposteTAV




Torino, 7 novembre 2015



Il Ponte di Messina non serve ai cittadini

Le Grandi Opere non servono, ma a qualcuno serve farle

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha annunciato ieri il rilancio del Ponte sullo Stretto di Messina[1], proprio durante i giorni in cui si svolge la sessione di Torino del Tribunale Permanente dei Popoli[2] sul “TAV Torino-Lione e il sistema europeo delle Grandi Opere”.
Questo fatto denota la schizofrenia del nostro Paese dove un movimento popolare sempre più cosciente e informato che lotta contro le grandi opere si afferma, mentre contemporaneamente la massima autorità del Governo riesuma il simbolo stesso delle Grandi Opere Inutili e Imposte: il Ponte di Messina.
La distanza tra la politica e il paese reale non potrebbe essere maggiore.
Questa decisione dimostra ancora più chiaramente la mancanza di rispetto per i diritti e i bisogni dei cittadini, l'assenza di ogni progettualità sociale ed economica della politica italiana e dello stesso Governo asservito totalmente agli interessi dei gruppi finanziari che prosperano dietro le Grandi Opere.

Questa ottusa dichiarazione di Renzi dimostra come egli sia in gravi difficoltà di consenso e speri di risolverla allargandosi a destra.
Dimostra anche la disperazione della politica, incapace di trovare strumenti per uscire dalla crisi.