VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

mercoledì 7 ottobre 2015

COMUNICATO STAMPA: CONSIGLIO COMUNALE SULL'INCENERITORE, del 6 ottobre 2015 Campi Bisenzio



Grande la partecipazione e l'interesse dimostrato da tutti i cittadini presenti.
Da segnalare le assenze colpevoli di Quadrifoglio e QThermo, che solo all'ultimo, dopo una prima conferma hanno annullato la loro partecipazione. E' chiaro che se non si ha nulla da nascondere tale comportamento è del tutto ingiustificato.
Caso singolare la contestazione, da parte di tutto il pubblico dell'intervento di Gatteschi, responsabile Ambiente del PD. Presentato come presidente di una sedicente organizzazione ambientalista Amici delle Terra, l'arroganza dell'intervento e le palesi contraddizioni hanno esasperato i presenti fino a costringerlo ad interrompersi più volte ed alla fine andare via.

Rossano Ercolini (ZERO WASTE) ha ribadito che le alternative migliori e vantaggiose sia economicamente sia dal punto di vista sanitario e ambientale, ci sono e si possono mettere in pratica da subito , con un' economia del riciclo che sarà il motore della ripresa di domani.

L'avvocato Tamburini, legale dei Comitati, ha ribadito che esistono ancora i margini anche da parte dell'Amministrazione per ricorrere al TAR contro le decisioni della Città Metropolitana.

Con il nostro intervento abbiamo evidenziato che in questo ultimo anno abbiamo dato modo con varie iniziative di indirizzare l'Amministrazione verso una posizione di netta contrarietà all'Incenerimento, prima con la Petizione sottoscritta da più di 1300 cittadini, poi con la Delibera RifiutiZero sottoscritta da altri 500 cittadini, ma il Sindaco ha sempre detto "non dico ne sì ne no" e i Consiglieri di maggioranza hanno bocciato la proposta.

Il Sindaco conferma che il suo maggior interesse è la carriera e non questa Città e la salute degli abitanti, per questo "valuterà" se fare ricorso al TAR contro l'Inceneritore. Ormai tutti conosciamo la sostanza dei sui discorsi, ed a tale affermazione seguirà un sostanziale immobilismo per non scomodare gli interessi ed i poteri che ci sono dietro queste opere.

La verità è che non hanno nessuna intenzione di tutelare i loro cittadini, il loro principale impegno è tutelare il proprio partito, il PD che per la Piana ha previsto il suicidio, con Inceneritore, Aeroporto, terza corsia, centri commerciali, stadio, tutto concentrato in un area già satura di inquinanti e che sarebbe dovuta essere la sede naturale del PARCO AGRICOLO DELLA PIANA .

E' chiaro che le istituzioni hanno esalato il loro ultimo respiro di utilità (fosse mai che ne abbiamo avuta un pò). Per questo noi ribadiamo come, unica possibilità di successo, la necessità di mettere in campo il nostro diritto all'autodifesa, con una massiccia partecipazione popolare.

Il tempo delle chiacchere e dei tentativi di dialogo è finito. Non ci faremo avvelenare, difenderemo il territorio, ma per questo abbiamo bisogno di tutti voi, sarà dura, ma possiamo ancora farcela...INSIEME!!!"


Assemblea per la Piana Contro le Nocività - AxPCN