VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

mercoledì 21 ottobre 2015

alluvioni. MANETTI: «NESSUNO DEVE CASCARE DALLE NUVOLE»

di REDAZIONE
Il coordinatore dei comitati è ancora in attesa di un incontro ufficiale con il Comune di Quarrata
Daniele Manetti
Daniele Manetti
QUARRATA. [a.b.] “È iniziata una collaborazione vera e propria con la Regione Toscana. In funzione di questa collaborazione sto mandando tutti i documenti e le immagini ad un responsabile tecnico della Regione Toscana delle alluvioni e dell’inquinamento relativo alla nostra piana (in modo da informare l’assessore Federica Fratoni, prima del suo arrivo nelle nostre frazioni).
“Tali documenti, immagini e osservazioni sono state fatte da tantissimi cittadini e vanno ad arricchire il documento di 14 punti protocollato in Regione Toscana, presso il Comune di Pistoia e presso il Comune di Quarrata”.
Daniele Manetti, coordinatore dei comitati della piana contro il rischio idrogeologico e membro del Gart (ndr. Gruppo dell'Accademia del Cittadino Regione Toscana) torna su una questione che gli sta a cuore: le alluvioni.
Nessuno deve cascare dalle nuvole… Tutti sono stati informati! e inoltre va fatta chiarezza sull’ultima alluvione e l’inquinamento del 14 ottobre 2015. In funzione di quello che abbiamo presentato in Regione Toscana, quando accade un evento calamitoso ci sono sempre responsabilità precise e vanno evidenziate, altrimenti non risolveremo mai il problema del rischio idrogeologico e dell’inquinamento”.
Da parte del Comune di Quarrata – ha aggiunto – nessuna reazione ad oggi visto anche l’urgenza del problema alluvioni ed inquinamento. Non c’è stato nessun incontro ufficiale con i Comitati e con il Gart, alla faccia della partecipazione, punto primario del Sindaco Marco Mazzanti nella sua campagna elettorale".
Ad oggi, dopo aver richiesto e protocollato in Comune di Quarrata il 24 novembre 2014 un documento per risolvere il problema dei Fossi minori al collasso con un percorso partecipato ufficiale per mettere in sicurezza idraulica i cittadini di tutte le frazioni alluvionate della piana, non c’è stata nessuna risposta ufficiale di nessun genere".
“La mancanza di partecipazione si fa sentire e i problemi non si risolvono: tutto questo – ha concluso – è stato fatto presente in Regione Toscana”.