VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

venerdì 14 agosto 2015

Pinocchio e l'inceneritore di Case Passerini, una novella dello stento che dura da più di dieci anni

Gli abitanti della Piana,saranno valorizzati in vari modi con la costruzione dell'inceneritore di Case Passerini: le diossine potranno essere incastonate in anelli, gemelli, collane. Con la montagna di ceneri prodotte dall'inceneritore si faranno spiagge lungo l'Arno,dove far giocare i bambini, prendere il sole, così non ci sarà più bisogno di andare al mare e così risparmieremo in emissioni da traffico! Tutto sarà rigorosamente a km zero ed ecologico! Coi  fanghi di depurazione si potrà aprire uno stabilimento termale per la fangoterapia, dando così nuova occupazione e le acque reflue serviranno per irrigare i campi del Parco della Piana,in cui cresceranno verdure dalle forme bizzarre. Il rospo smeraldino sparirà definitivamente dalle zone umide, al posto del suo sgraziato ed inutile gracidare sentiremo solo il via vai degli aeroplani del nuovo aeroporto.

Un gemello con lo smog incastonato
 
Nella foto un gemello in cui sono incastonate delle diossine emesse dall'inceneritore.

L'inceneritore funzionerà come un grande depuratore d'aria all'aperto, in grado di catturare l'inquinamento circostante e restituire all'ambiente aria più sana.Questa struttura in grado di purificare l'aria,sarà come un enorme ionizzatore d'aria,un benefico aerosol che curerà i polmoni, specie ai bambini più piccoli ed alle donne in gravidanza. Le diossine, il cadmio e gli altri metalli pesanti, persino il particolato ultrasottile, verranno valorizzati e trasformati in milioni e milioni di gioielli: le particelle emesse dall'inceneritore verranno infatti compresse in minuscoli cubi da incastonare su anelli o gemelli,gratuitamente.Ogni cubo conterrà gli inquinanti trovati in un metro cubo di aria emessa.Così ognuno potrà godersi ed esibire il suo cancerogeno personalizzato.Il camino dell'inceneritore che sarà alto circa 70 metri, non è stato progettato per disperdere i fumi (tanto sono innocui) ma per 'offrire una 'esperienza sensoriale' di leggiadria a chi arriverà a Firenze, dall'autostrada. 
 
Gian Luca Garetti, Medicina Democratica sez. fiorentina Pietro Mirabelli