VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

martedì 13 maggio 2014

Ricorso al Tar di Aer Impianti, pronti a discuterne i consigli di Rignano e Reggello



A Rignano, comune che ha appoggiato il ricorso al Tar da parte della società Aer Impianti, il capogruppo di opposizione Michele Matrone ha chiesto spiegazioni in una interrogazione. A Reggello, invece, Rifondazione e M5S presenteranno insieme una mozione invitando sindaco e giunta a non schierarsi a fianco di Aer








Non si chiude la complicata vicenda legata al ricorso al Tar di Aer Impianti, contro un Piano di ambito che prevede la riduzione dei rifiuti indifferenziati e renderebbe, quindi, superfluo il termovalorizzatore di Selvapiana. E i prossimi consigli comunali di Rignano e Reggello saranno due occasioni per approfondire la discussione politica su questa storia.

A Rignano, dopo la scossa data dal Pd locale, che ha definito "inadeguata" la dirigenza di Aer Impianti, ora è il capogruppo del Centrodestra, Michele Matrone, ad intervenire con una interrogazione. Al centro delle richieste, la decisione, presa dall'amministrazione comunale rignanese, di appoggiare il ricorso al Tar da parte della società. "Il Comune di Rignano sull'Arno, con delibera di Giunta n.37 del 16/04/2014, autorizza ad intervenire ad adiuvandum nel ricorso presentato al Tar Toscana da Aer Impianti per l'annullamento della delibera dell'assemblea di ATO Toscana Centro, con cui si è approvato il piano di ambito".

Pertanto, scrive ancora Michele Matrone, "in relazione alla presentazione del ricorso da parte e alle motivazioni che lo hanno indotto, chiedo al Sindaco del Comune di Rignano, in qualità di socio Aer, di chiarire se egli era presente all'assemblea in cui la società avrebbe deciso di promuovere il ricorso; quali sono i Sindaci o loro delegati che hanno partecipato alla suddetta assemblea dando voto favorevole, quali sono i motivi che lo hanno indotto a cambiare opinione rispetto alla partecipazione all’Assemblea di ATO con cui è stato deciso di adottare il Piano di Ambito che decideva la nuova distribuzione e riduzione dei flussi poi contestati da Aer". Matrone chiede infine di sapere "qual è la posizione del Comune di Rignano quale socio Aer rispetto al mega inceneritore di Selvapiana, se sia da realizzare o no".

A Reggello il tema sarà portato all'ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale con una mozione che porta la firma di Andrea Calò, consigliere di Rifondazione comunista, e di Antonio Ortolani e Saverio Galardi, consiglieri del Movimento 5 Stelle.Il documento, dopo aver ripercorso le tappe che hanno portato all'approvazione del Piano di ambito dei rifiuti, e poi al ricorso di Aer Impianti, aggiunge anche una condanna al comportamento del comune di Rignano, che ha appoggiato questo ricorso.

Per questo, nel dispositivo, la mozione impegna "Sindaco e Giunta del comune di Reggello a non svolgere nessun atto di intervento ad adiuvandum nell'ambito del giudizio promosso da Aer Impianti Srl, rafforzando il proprio impegno ad implementare tutte le azioni di riduzione, differenziazione, riciclaggio, riutilizzo, porta a porta, al fine di garantire un futuro migliore per i cittadini e il territorio".

di Glenda Venturini