VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

lunedì 17 febbraio 2014

Altro che Stop ai due inceneritori di Testi e Selvapiana

Pubblichiamo il comunicato stampa sotto riportato precisando che non siamo riusciti a rintracciare la risposta dell'Assessore Crescioli citata nel comunicato. Valuteremo se le cose stanno propriò così come sotto riportate e aggiorneremo questo post appena leggeremo la risposta dell'assessore.
assovaldisieve

1- Intanto pubblichiamo anche un altro articolo

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Comunicato stampa
Altro che Stop ai due inceneritori di Testi e Selvapiana, la Provincia di Firenze svela la bufala rispondendo ad una interrogazione di Rifondazione Comunista e smentisce le affermazioni dei Sindaci. Nell’ultima assemblea di ATO nessun  Sindaco  si è opposto; mentre il Piano Interprovinciale dei Rifiuti risulta  non modificabile.

CLAMOROSO: I Sindaci di Greve in Chianti e Rufina  non hanno espresso nessuna contrarietà in sede di ATO sulla realizzazione degli inceneritori di Testi (Greve in Chianti) e Selvapiana  (Rufina ).

Questa in sintesi la risposta dell’Assessore Provinciale all’Ambiente (Crescioli) alla domanda di attualità presentata dal PRC. L’assessore dichiara così che il Piano Interprovinciale  dei Rifiuti non si modificherà e che gli impianti rimarranno quelli previsti, smentendo così clamorosamente Bencistà e Pinzani.

Viene così smascherato il doppio gioco dei Sindaci della Valdisieve, che , di fronte ai cittadini, comitati e associazioni ambientaliste, si fanno belli nel dichiarare che gli inceneritori sono inutili, costosi e dannosi e nelle segrete stanze decisionali  votano a favore degli stessi o si astengono come nel caso di Greve in Chianti.

Incoerenza, superficialità o cinico calcolo politico?

D’altronde il tema della strategia Rifiuti zero  sembra essere diventato di moda,   visto che anche il candidato Renziano alle primarie del Comune di Pontassieve  lo ha inserito nel suo programma elettorale.

Se il motto diffuso è quello del fare, la realtà ci rivela che, la caccia ai voti è più importante delle tutele dei territori  e della sostenibilità ambientale.

Quindi non abbassiamo la guardia perché per il PD & soci è ancora possibile bruciare il futuro  utilizzando  le pratiche alternative all’incenerimento sostenute da tutti noi, per  foraggiare uno smaltimento dei rifiuti fondato sul business della combustione.

 Firenze 17 febbraio 2014       Rifondazione Comunista Gruppo Provinciale

                                           Andrea Calò Lorenzo Verdi