VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

martedì 19 novembre 2013

DAI VERBALI DELL'ASSEMBLEA DI ATO TOSCANA CENTRO DEL DICEMBRE 2012

Solo a Dicembre 2012  in Ato Toscana Centro i sindaci dell'Assemblea si sono riuniti per decidere e deliberare sul PIANO ECONOMICO FINANZIARIO (PEF) presentato da AER Impianti Srl.

La finalità era quella di avere un altro tassello in sicurezza per poter chiedere i finanziamenti per procedere alla costruzione dell'inceneritore di Selvapiana.

Prima di passare alle illustrazioni * delle frasi più eclatanti, vogliamo far presente che per essere valida l’assemblea doveva superare 2 criteri di maggioranza: la metà + 1 sul numero dei comuni che compongono ATC (in tot. sono 70) e la maggioranza sulle rispettive percentuali.
Il numero dei comuni che alla fine votano è 36, guarda caso proprio la metà +1 (come dire "pelo pelo" come dice anche il Direttore dell'assemblea!). 

Per approfondire qui un documento che riassume alcuni passaggi dei vari delegati 

Invece La delibera integrale n. 13/2012 è qui

E qui invece il Verbale integrale 
https://drive.google.com/file/d/0B5uPVnFGS9xwaFNJYjBKMkV3U3M/edit?usp=sharing

1 - DICEMBRE 2012 -ASSEMBLEA DEI SINDACI CHE COMPONGONO ATO TOSCANA CENTRO:
In discussione l’approvazione del piano economico e finanziario (PEF) presentato da AER Impianti SRL per poter chiedere i soldi e procedere alla costruzione dell’impianto di incenerimento di Selvapiana.



2 - L'opinione del Presidente dell'Assemblea (delegato anche per il comune di Firenze) Alessandro Petretto, Professore ordinario nella Facoltà di Economia di Firenze, Dipartimento di Scienze per l'Economia e l'Impresa. Il punto di vista di un ESPERTO in materia che di lavoro analizza i piani economici: "SE ATO TOSCANA CENTRO FOSSE STATA UN AUTHORITY INGLESEQUESTO PROGETTO A QUESTO PUNTO VENIVA BOCCIATO"!


3 - Dei 10 comuni che fanno parte di AER (o che sono gestiti da essa), solo in 6 sono presenti: Pontassieve, Rufina, Pelago,Reggello, Rignano e Londa (assenti Dicomano, Figline, S. Godenzo e Incisa).
Per essere valida l’assemblea doveva superare 2 criteri di maggioranza: la metà + 1 sul numero dei comuni che compongono ATC (in tot. sono 71) e la maggioranza sulle rispettive percentuali.
Il numero dei comuni che alla fine votano è 36 (proprio la metà +1, come dire "pelo pelo"!).


4 - dalle dichiarazioni dei sindaci Mairaghi e Pinzani, ecco l'altra bella notizia: la garanzia che i rifiuti possano arrivare da altre parti visto che la Valdisieve non ne ha abbastanza per far funzionare a pieno regime il nuovo inceneritore di Selvapiana!



5- C'è inoltre una recente Delibera della Provincia di Firenze (la n. 81/2013 appunto di luglio 2013) in cui si mette nero su bianco che "ATO Toscana Sud non conferirà rifiuti all’impianto di termodistruzione di Selvapiana, che pertanto tale impianto sarà utilizzabile per l’intera capacità da ATO Toscana Centro, anche ai fini del perseguimento degli obiettivi di autosufficienza, previsti dalla citata L.R. 25/98" e DI DISPORRE quindi "che l’impianto di termodistruzione di Selvapiana rientri nella piena disponibilità di ATO Toscana Centro, ai fini del perseguimento degli obiettivi di autosufficienza, previsti dalla citata L.R. 25/98, fino ad esaurimento delle relative capacità, come previsto al punto 6.1.1. del Piano Interprovinciale dei Rifiuti".
PIU' GARANZIA DI COSI'!!!!


* UN RINGRAZIAMENTO PARTICOLARE VA A ROSANNA PER L'AUTORIZZAZIONE ALL'USO DELLE SUE VIGNETTE. 
GRAZIE 1.000 :-)