VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO
17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO.

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

martedì 16 luglio 2013

Il distretto forlivese VERSO RIFIUTI ZERO, 14 comuni sottoscrivono il patto


Martedì il consiglio locale di Atersir ha preso atto dei patti del distretto forlivese e cesenate e ha approvato un ordine del giorno che prevede la costituzione di due bacini con modalità di gestione diverse.


Redazione 16 luglio 2013

Si punta inoltre a "separarare la gestione della raccolta da quella dello smaltimento dei rifiuti, per assicurare il massimo recupero di materia e la riduzione dei rifiuti". Tra gli obiettivi anche quello di "ridurre a 70.000 tonnellate per anno la quantità massima autorizzata per l'inceneritore di via Grigioni, e prevedere la sua dismissione entro il 2030, in accordo alla programmazione dei flussi di raccolta rifiuti, annullare lo smaltimento e il conferimento in discarica entro il 2020".
Martedì il consiglio locale di Atersir ha preso atto dei patti del distretto forlivese e cesenate e ha approvato un ordine del giorno che prevede la costituzione di due bacini con modalità di gestione diverse, il bacino forlivese con affidamento attraverso una società pubblica (o attraverso una società mista), il bacino cesenate con modalità di affidamento attraverso una gara europea. Entrambi i bacini sono disponibili ad aggregazioni con i territori dell'area vasta romagnola, qualora questi condividano le stesse scelte.

FONTE: http://www.forlitoday.it/cronaca/gestione-rifiuti-patto-14-comuni-forlivese.html