VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

venerdì 15 febbraio 2013

PETIZIONE: STOP alla costruzione di nuovi inceneritori in Europa!

Come cittadini Europei chiediamo che la Commissione Europea arresti la costruzione di nuovi inceneritori. L’incenerimento impedisce il riciclo, ed è stato dimostrato che molti paesi Europei hanno più inceneritori che rifiuti da bruciare. Invece noi chiediamo che vengano prese misure per cambiare gli incentivi orientandoli per la riduzione, la riprogettazione, il riuso e il riciclo dei rifiuti da realizzarsi il più vicino possibile al luogo in cui sono stati prodotti. Se l’Europa vuole raggiungere i suoi obiettivi per l' Efficienza nelle Risorse entro il 2020, nessun nuovo inceneritore deve essere costruito!

FIRMA LA PETIZIONE SU AVAAZ: http://www.avaaz.org/it/petition/STOP_BUILDING_WASTE_INCINERATORS_IN_EUROPE/

Perché è importante

Il riciclo in Europa è a rischio. Numerosi impianti di incenerimento in alcuni paesi europei stanno bruciando rifiuti riciclabili e generando una perdita di incentivi al riciclo dovuta all'aumento di spedizione dei rifiuti in altri paesi.

Ad esempio, i rifiuti inglesi vengono spediti nei Paesi Bassi, i rifiuti italiani in Germania e i rifiuti norvegesi in Svezia... Non si sa esattamente quanti rifiuti si spostino attraverso le frontiere europee per l'incenerimento. Ciò che è noto invece è che il riciclo potrebbe essere radicalmente migliorato mentre i cittadini continuano a pagare ingenti somme di danaro per la costruzione e l'esercizio di impianti che bruciano risorse che invece dovremmo condividere con le generazioni future.

L'Unione Europea si contraddice. Ogni anno gli europei bruciano una quantità sempre maggiore di rifiuti (69,5 milioni di tonnellate tra il 2007 e il 2010), mentre l'UE si è impegnata sulla riduzione graduale dei rifiuti riciclabili entro il 2020 [1]. Tuttavia, numerosi nuovi impianti sono stati progettati e sono tuttora in costruzione. Sarebbe insensato costruire nuovi inceneritori, quando in effetti paesi come Germania, Danimarca, Regno Unito, Olanda e Svezia hanno più inceneritori che spazzatura da bruciare.

Il nostro stile di vita "usa e getta" sta buttando via anche il nostro futuro e gli inceneritori sono un esempio lampante di insostenibilità. Sarebbe sensato invece investire sulla riprogettazione e sulla riduzione dei rifiuti, sul riutilizzo e sul riciclo, non su impianti che bruciano risorse preziose.

E' urgente chiedere al Commissario per l'Ambiente la modifica degli incentivi giuridici ed economici necessari per investire i fondi che attualmente vengono utilizzati erroneamente per l' incenerimento dei rifiuti.