VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO
17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO.

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

giovedì 24 gennaio 2013

QUEL PIANO "FOLLE"

CIMG1054Carissimi, ieri sera siamo stati alla proiezione in prima assoluta a Firenze del Film "TRASHED" con Jeremy Irons, sul tema dei rifiuti: le problematiche ambientali e salutari per il loro smaltimento, per il loro trattamento e ciò che invece si dovrebbe fare per non peggiorare la grave situazione in cui già ci troviamo, e che ancora non emerge nella sua totalità grazie anche al disinteresse e all'incapacità di chi ci governa.
Sono intervenuti Paul Connet, Rossano Ercolini e il Sindaco di Greve, Alberto Bencistà.
Ha coordinato Domenico Guarino di ControRadio.

IL CINEMA ODEON ERA STRAPIENO

CIMG1055
Ci hanno colpito molto le parole del Sindaco di Greve Alberto Bencistà che noi vogliamo RIVOLGERE A TUTTI QUEGLI IMPRENDITORI AGRICOLI, AZIENDE AGRICOLE, CONSORZI LOCALI, nonchè ovviamente ai nostri  politici, tutti quanti (con le dovute eccezioni) ASSOLUTAMENTE INSENSIBILI A QUESTE TEMATICHE.

BEH, SAPPIATE CHE IL SINDACO DI GREVE VI STA SUPERANDO ALLA GRANDE IN TUTTO!

DOMANI DAL CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO USCIRA' UNA DELIBERA CHE PORTA GREVE AD ABBRACCIARE LA STRATEGIA RIFIUTI ZERO, DOPO DI CHE' DIMENTICATEVI DI FARE IN QUEL POSTO IL 4° INCENERITORE PREVISTO DAL PIR, FACENDO RIMANERE  SELVAPIANA QUELLO IN STATO PIU' AVANZATO!

CARE AZIENDE AGRICOLE, AGRITURISMI, ECC, ASCOLTATEVI BENE I PASSAGGI DEL SINDACO BENCISTA'  PERCHE'  VI STA INDICANDO LA STRADA GIUSTA DA SEGUIRE.  
A questi link potete ascoltare e vedere l'intervento del Sindaco Bencistà
  1. http://www.youtube.com/watch?v=bwq5zb1eGE4
  2. http://www.youtube.com/watch?v=5IqRxFBmGoU
  3. http://www.youtube.com/watch?v=hn6yuoYLm6c
Per i più pigri, questi alcuni passaggi:

"...a Greve in Chianti è nato il primo Bio-distretto della Toscana (….) l’abbiamo fatto insieme a (….) ai produttori biologici, perché noi riteniamo che l’agricoltura, e soprattutto l’agricoltura biologica, sia il nostro futuro. E noi riteniamo che, siamo in Chianti, no, voglio dire, se non le diciamo noi queste cose chi le deve dire?
Se voi foste un turista tedesco, verreste a passare le vacanze sotto un inceneritore?
Dai, io penso di no.
Cioè, il turismo, è una delle prospettive economiche legate all’agricoltura. Turismo sostenibile perché poi, come voi sapete, noi, contiamo sugli agriturismi, quindi sul turismo fatto in campagna, fatto dagli agricoltori, come forma di incentivo e di aiuto a chi rimane sulla terra nonostante le difficoltà di questi anni.
E come, VOI, VOI (dico VOI eh! senza specificare), pensate di creare problemi, alla nostra, al nostro territorio costruendo addirittura un inceneritore.
A noi non ci importa che ci facciate le autostrade, il treno veloce, noi stiamo bene come siamo. Abbiamo una strada, chi viene a Greve in Chianti lo sa, no, abbiamo una strada che si percorre necessariamente lentamente. Ci va bene così, non chiediamo altro. Ma allora noi non vogliamo gli inceneritori."...................
Io penso che i cittadini di Firenze faranno altrettanto e che tutti i cittadini dell’area fiorentina che sono le VITTIME di questo Piano FOLLE da stasera comincino a svegliarsi e a svolgere un ruolo attivo, non solamente contro il piano per dire NO, ma anche per dire i tanti SI dei quali c’è bisogno."

E  SE NON VI SVEGLIATE ORA NON VI 
SVEGLIERETE PIU' !