VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

domenica 2 dicembre 2012

Discarica di Le Borra


Anche la Provincia di Firenze accusa la Provincia di Arezzo ed i comuni del Valdarno di scarsa sensibilità verso le gravi deficienze nel gestire le criticità dei siti da bonificare di Cavriglia
"Si tratta di inefficienze gestionali e di criticità ambientali per le quali la Provincia di Arezzo, esercitando le proprie competenze, dovrebbe provvedere a correggere, ripristinando una corretta gestione impiantistica. Peraltro gli oneri per disagio ambientale incassati dalle comunità della Provincia di Firenze da circa dieci anni ad oggi, avrebbero forse potuto essere utilizzati per bonificare i vecchi impianti comunali. Non è nostro compito entrare nel merito di quanto sopra, ma è inaccettabile scaricare su altri le proprie responsabilità, imponendo condizioni ultimative, peraltro senza avere alcuna competenza territoriale, visto che si tratta di un sito nel comune di Figline V.no in Provincia di Firenze".
Ho estrapolato questa dichiarazione della Provincia di Firenze perchè dice chiaramente del fallimento totale nella gestione dei rifiuti da parte del presidente della provincia di Arezzo Roberto Vasai che prima ha firmato per l'apertura della discarica di Le Borra poi ci ha raccontato che forse aveva firmato e poi ha detto che non aveva firmato al che si è preso una bella manciata di insulti tramite stampa dal suo collega di Firenze.
Ebbene il nostro esimio Presidente ha firmato l'accordo, noi di FareAmbiente ne abbiamo una copia, del quale lui stesso si vergogna, senza tener conto della salute dei cittadini del Valdarno ed in particolare dei cittadini di Cavriglia che vivono in un Comune con tre discariche da bonificare urgentemente.
Mi auguro che la Procura della Repubblica di Arezzo continui le indagini sulle vecchie discariche abbandonate e non bonificate, che ha attivato su nostro esposto e che finalmente vengano fuori le evidenti verità insinuate dalla dichiarazione della Provincia di Firenze che dice in sintesi: E forse colpa nostra se non avete investito bene i soldi che vi abbiamo dato come disagio ambientale per bonificare il vostro territorio?
I cittadini di Cavriglia e del Valdarno devono sapere che per bonificare i siti pericolosi solo del territorio cavrigliese non bastano 50 milioni di euro.
Chi si sta preoccupando oggi dei veleni che fuoriescono da Tegolaia, Forestello e Santa Lucia?
Noi come Fare Ambiente siamo fiduciosi che la magistratura faccia il possibile per risolvere questi problemi dei quali anche il Presidente Vasai e l'assessore all'ambiente Cutini sono al corrente visto che è stata fatta una interrogazione a proposito con allegate foto a colori dello scempio ambientale in atto nel nostro Valdarno.

Armando Mansueto
Presidente Provinciale di FareAmbiente

Cordiali saluti e grazie per l'attenzione