VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO
17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO.

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

venerdì 23 marzo 2012

CITATI GSE ED ENEL PER I SUSSIDI ALL’INCENERIMENTO

PROPOSTA MANTENUTA: CITATI GSE ED ENEL PER I SUSSIDI ALL’INCENERIMENTO.
L’ASSOCIAZIONE DIRITTO AL FUTURO SOSTENUTA DALLA RETE NAZIONALE RIFIUTI ZERO FA PARTIRE LE “VERTENZE PILOTA” A TORINO E AD ACERRA PER CHIEDERE LA RESTITUZIONE DEL MALTOLTO.
Non è stata una passeggiata ma ENEL dovrà venire in giudizio il 30 giugno a Torino ed il 5 luglio presso il tribunale di Nola per l’annosa e truffaldina vicenda dei CIP6 e dei “certificati verdi” regalati all’incenerimento dei rifiuti pagati con una media di circa il 7% della bolletta elettrica e quindi “foraggiati” con i soldi dei cittadini. Infatti proprio oggi a Nola e già da alcuni giorni a Torino  è stata recapitato l’atto di citazione confezionata da un collegio di avvocati per conto della associazione DIRITTO AL FUTURO e sottoscritto da circa un centinaio di utenze. Naturalmente il “confronto” parte adesso ma se in ossequio alle normative europee le famiglie ricorrenti dovessero spuntarla sarebbe una vera e propria “Waterloo” per l’incenerimento che ha potuto “tenere” (appare comunque in grande difficoltà) grazie proprio a questi regali di stato rappresentati da oltre 40 miliardi di euro intascati dai petrolieri dalla industria sporca dell’incenerimento. Infatti immediatamente faremmo un appello a tutte le utenze per chiedere la restituzione dei soldi sottratti ai cittadini grazie ad un “partito trasversale” che non ha mancato di “far carte false” perchè il fiume di miliardi di cui sopra venisse incamerato dalla oligarchia dell’industria sporca italiana.   Il presidente dell’ASSOCIAZIONE DIRITTO AL FUTURO, COMBUSTIONE ZERO, Rossano Ercolini.