VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

venerdì 24 febbraio 2012

Ancora problemi per Montale.......ma chi deve controllare???

Adriana Pagliai dei comitati ci invia quanto segue:
L'inceneritore di Montale, che è il più controllato e monitorato della Toscana - ancora una volta dimostra come gli inceneritori siano:
INUTILI - perchè la gestione dei rifiuti si può fare con RD SERIE E FINALIZZATE AL RECUPERO DI MATERIA , cioè senza bruciare risorse !
COSTOSI - I costi di costruzione sono esorbitanti, i costi di gestione e manutenzione STRATOSFERICI E IMPREVEDIBILI
DANNOSI PER LA SALUTE - Ciò che esce dall'impianto (diossine, PCB, metalli pesanti, PM10 ecc,) si ritrova nei nostri piatti, nel latte delle madri, nell'acqua nell'aria
NON C'E' PIU' TEMPO DA PEDERE !
GLI INCENERITORI VANNO CHIUSI.... ALTRO CHE COSTRUIRNE DI NUOVI !
GLI INCENERITORI NON SONO LA SOLUZIONE .... SONO IL PROBLEMA, i guadagni ed i profitti che i gestori fanno a spese delle nostre tasche e della nostra salute allontanano da sistemi di gestione più virtuosi , più economici, più democratici e meno dannosi alla salute.

I NOSTRI AMMINISTRATORI PREFERISCONO FAVORIRE GLI INCENERITORI PIUTTOSTO CHE AVERE IDEE PULITE.

Saluti & Salute
Adriana Pagliai