VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

venerdì 23 dicembre 2011

LINEE GUIDA PER UN PIANO ALTERNATIVO DI GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI IN TOSCANA

Documento elaborato dalla Rete Coordinamento Valdarno Aretino, Fiorentino e Valdisieve per la Gestione Alternativa dei Rifiuti  e mandato a:
-Enrico Rossi, presidente della regione Toscana
-Andrea Barducci, presidente della provincia di Firenze
-Anna Rita Bramerini, assessore all'ambiente della Regione Toscana
-Renzo Crescioli, assessore all'ambiente della provincia di Firenze


Il motivo dirompente che ci ha uniti (associazioni, comitati, movimenti, partiti politici) è stata la presentazione del piano di gestione dei rifiuti interprovinciale dell'assessore Renzo Crescioli previsto per l'ATO Toscana Centro. Piano che insiste sul binomio inceneritore-discarica ed è già vecchio prima ancora di essere stato approvato in via definitiva. Un'ulteriore anomalia consiste nel fatto che questo piano è in corso di approvazione prima che siano pubblicate le linee guida della Regione Toscana, come sottolineiamo nel nostro documento (scarica pdf).

Questa sotto la lettera mandata ai nostri amministratori:

OGGETTO:  Indirizzi per la redazione delle linee guida per il Piano Regionale di gestione dei rifiuti e correttivi al Piano Interprovinciale dei rifiuti dell’Ato Toscana Centro.

Con la presente sottoponiamo alla Sua attenzione il documento allegato, contenente indirizzi per la redazione delle linee guida per il Piano Regionale di gestione dei rifiuti, così come è scaturito dall’impegno e dal lavoro di  un tavolo congiunto di Associazioni, Partiti politici, Comitati, singoli cittadini attivi sul territorio del Valdarno aretino e fiorentino e della Valdisieve.

Al contempo, crediamo che tale documento possa costituire una valida proposta alternativa, ai contenuti della proposta di Piano di Ato Toscana  Centro – province di Fi, Po, per la gestione dei rifiuti – della quale il documento allegato vuole costituire osservazione, tesa alla salvaguardia di territori, salute pubblica, gestione corretta delle risorse.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
fonte immagine:  http://valdarnopost.it/news/piano-interprovinciale-dei-rifiuti-ecco-la-proposta-alternativa-che-punta-tutto-sul-riciclo