VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO

Molino del Piano: INCONTRO CON ROBERTO CAVALLO
20 OTTOBRE a Molino del Piano: ore 19.00 Apericena a Km zero, a seguire parliamo di Economia Circalare e Rifiuti Zero con ROBERTO CAVALLO

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

martedì 28 giugno 2011

Sfatiamo il luogo comune che a Lucca e a Capannori i rifiuti residui vanno ad Incenerimento!!!!


 Cogliamo l'occasione di pubblicare la risposta di Rossano Ercolini ad una mail che è girata tra i comitati impegnati contro la costruzione degli inceneritori e per la chiusura di quelli esistenti.

Questa la sua risposta:

"Poichè Fabrizio Bertini (in assoluta buona fede) ha attribuito alla provincia di Lucca e a Capannori DATI INESATTI ritengo doveroso ripristinare il quadro (documentabile) di ciò che sta avvenendo in lucchesia sperando che questo aiuti tutti gli amici della Rete Nazionale Rifiuti Zero a farsi un quadro piu' veritiero.



Non è vero che Capannori e la piana di Lucca inviino i rifiuti all'inceneritore di Livorno. I rifiuti residui (dopo i porta a porta) dell'area lucchese vanno alla discarica dello "scapigliato" a Rosignano (LI) dopo un processo di tritovagliatura operato in ingresso a quella discarica.


Non è vero che in lucchesia ci siano due inceneritori...o meglio NON E' VERO CHE SIANO OPERANTI...ANZI DA OLTRE UN ANNO I DUE CITATI SONO BLOCCATI. Quello di Pietrasanta è fermo dall'8 luglio (dopo il sequestro tuttora in atto della magistratura) dello scorso anno e proprio per celebrare quella data l'8 di quest'anno ci sarà un importante incontro per formalizzare alla provincia di Lucca la richiesta di ADOTTARE RIFIUTI ZERO E CHIUDERE PER SEMPRE CON L'INCENERIMENTO. quello piccolo di Castelnuovo Garfagnana è chiuso dal marzo 2010 e non è affatto funzionante anche se dopo un blitz della società che lo gestiva (che è economicamente alla canna del gas) si cerca di rifinanziarne la ripartenza che rimane alquanto improbabile visto non solo l'opposizione dei comitati e di gran parte delle categorie economiche (ce vogliono un distretto rurale di qualità che confliggerebbe con l'inquinamento dell'inceneritore) MA ANCHE DEI COMUNI DI CASTELNUOVO GARF. e di un arco trasversale di forze politiche (dal PDL al Pd arrivando a SEL e a Rif. comunista).


Anzi il quadro della provincia di Lucca (che non è affatto assimilabile a quello della provincia di Pistoia) propone TUTTI I SINDACI DELLA VERSILIA (centro destra e centro sinistra) PER LA CHIUSURA DEFINITIVA DELL'INC dove quasi tutti i comuni hanno promosso il porta a porta e stanno adottando rifiuti zero...E DOVE IL PD UFFICIALMENTE HA ASSUNTO L'OBIETTIVO RIFIUTI ZERO.


Per favore, non vorrei che le situazioni nuove e rivoluzionarie venissero ricondotte al quadro grigio del resto della regione della Toscana dove pure brillano (a dispetto di Rossi e di chi lo sostiene) situazioni positive come quelle dell'empolese val d'Elsa, di Vaiano in provincia di Prato, della piana di Lucca non solo con Capannori ma con tutti i comuni. di parte della Val d'era e di Montignoso in provincia di Massa Carrara oltre che nella già citata Versilia.


Un saluto ed un abbraccio agli amici della Val Susa, dove so che il nostro Gian Drogo ha portato anche fisicamente, il sostegno di noi della Rete Nazionale Rifiuti Zero.


Rossano Ercolini"
 
Per leggere anche ciò che aveva scritto Bertini clicca QUI.
 
se sei interessato leggi anche:
METTERE  PAURA  E'  L'UNICA  ARMA  CHE   RIMANE A  CHI  VUOLE
COSTRUIRE GLI   INCENERITORI !!!
MENTRE   FARE  INFORMAZIONE  DA  PARTE  DI  COMITATI  E  ASSOCIAZIONI  
E'  L'UNICA  PAURA  CHE  COSTORO  HANNO !