VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO

17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO
17 DICEMBRE A MOLINO DEL PIANO: MERCATINO DISCO SOUPE E TANTO ALTRO.

da rifiuto a risorsa


EVENTI

http://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/V_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/E_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/N_MD_CLR.GIFhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/t_md_clr-3.gifhttp://www.megghy.com/immagini/GIF/alfabeti3/alfa_blu_bordo/i_md_clr-4.gif
TUTTI GLI EVENTI DELLE MAMME NO INCENERITORE E NON SOLO: QUI
vedi anche il loro profilo FB

20 Ottobre dalle ore 19.00:
APERICENA A KM ZERO
circolo ARCI la Torretta Molino del Piano, con ROBERTO CAVALLO

A SEGUIRE (ORE 21.00):
ECONOMIA CIRCOLARE E RIFIUTI ZERO, sempre con ROBERTO CAVALLO

************************

· NUOVA Petizione “Stop alla costruzione di nuovi inceneritori, Sì alla raccolta differenziata!”

CALENDARIO

venerdì 6 maggio 2011

Il Sindaco di Castelfranco contro "l'ampliamento" della discarica di Podere Rota ! ! ! !

A quanto pare, leggendo l'articolo - al di là di come è stato affrontato da Greenreport-, ci sono proteste per l'ampliamento della discarica di Podere Rota che si trova nel comune di Terranuova Bracciolini (stesso comune che ospita anche l'impianto di selezione adibito a fare CDR ( quello che poi dovrebbe essere bruciato dal nostro inceneritore in Valdisieve).
Quindi, se anche il Sindaco di un comune che usufruisce dei contributi compensativi per avere nel suo territorio la discarica e i relativi disagi da essa causati, si sta sollevando per non fare l'ampliamento......potrebbe voler dire che quanto previsto dai piani ( in questo caso di ATO Toscana Sud) PUO' essere modificato.
Questo è di buon auspicio anche per il previsto, e cosiddetto, "ampliamento" dell'impianto di Selvpiana!!!!
PIANI E PROGRAMMI - ORMAI VECCHI- NON SONO IMMODIFICABILI COME CI VOGLIONO FAR CREDERE!

Leggi l'articolo da cui trae lo spunto questo commento, cliccando QUI.
Fonte foto: http://www.comunicazionediretta.it/pdf/valdarno07-01.pdf