VALORIZZARE DIFENDERE SALVAGUARDARE LA VAL DI SIEVE

L' Associazione Valdisieve persegue le finalità di tutelare l'ambiente, il paesaggio, la salute, i beni culturali, il corretto assetto urbanistico, la qualità della vita e la preservazione dei luoghi da ogni forma d'inquinamento, nell'ambito territoriale dei comuni della Valdisieve e limitrofi.

giovedì 25 febbraio 2010

Preludio al 6-7 Marzo, due giorni che entreranno nella storia di Pontassieve

         Se passate davanti al cinema Italia in questi giorni, sembra che sia tutto piatto, come sempre. Solita facciata scalcinata, solite grondaie malconce, solito umido sulle pareti...Sembra....
         Sembra...perché se ci si fa attenzione, qualche particolare lascia trapelare una realtà senz'altro diversa: una centralina provvisoria dell'Enel porta di nuovo l'energia dentro lo stabile (chissà per cosa...), i vetri dell'entrata non sono più sporchi come da quasi 20 anni a questa parte (si riesce persino a vedere dentro). Ogni tanto, durante il tardo pomeriggio o la sera dopocena, il vecchio neon che si trova sotto la pergola dell'ingresso misteriosamente si accende...All'ingresso è stata riportata a nuovo la vecchia cassetta delle lettere per accogliere i suggerimenti, le idee di chi vuole.
          Insomma, che diavolo sta succedendo dentro il Cinema Italia? Che cosa sta bollendo in questa pentola enorme e scassata, che da anni ormai sembrava non poter produrre altro che polvere e muschio?
          E questa data, che sarà mai? Cosa accadrà il 6 e 7 Marzo?
Beh, ovviamente la risposta potrete trovarla solo il 6 e 7 Marzo, venendo a fare "Due passi nel buio" al Cinema Italia (quello che stiamo preparando prenderà sì e no 30 minuti del vostro tempo, ma, possiamo assicurarvi, saranno assolutamente, magnificamente, fantasticamente ben spesi). Per ora vi basti sapere che dietro le quinte, o meglio dietro la facciata scalcinata, stanno lavorando:
un regista
più cameramen
un maestro degli effetti speciali
scenografi
tecnici del suono e delle luci
tecnici video
la proloco di Pontassieve
una decina di attori
maestri e strumentisti di una associazione musicale
ingegneri civili, meccanici, elettronici, geometri...
un esercito di volonterosi, dai pensionati ai più giovani
(e sicuramente ci siamo dimenticati qualcuno...)
e tutti, ovviamente, nel più puro spirito di volontariato!
Per il momento non vi diciamo altro (ci sembra di aver detto già abbastanza...), sperando di aver iniziato a stuzzicare la vostra curiosità
A presto
NexT Cinema Italia